Lituania batte Italia 78-73, agli europei di Basket, primo k o azzurro

Lituania batte Italia 78-73, agli europei di Basket, primo k o azzurro

Prima sconfitta della nazionale azzurra del coach Messina, agli europei di Basket in Israele: la Lituania ha, infatti sconfitto l’Italia per 78 a 73, ma i cestisti italiani hanno tenuto testa per lunghi tratti ai più quotati avversari.

Prima sconfitta, ma a testa alta, per l’Italia, agli europei di Basket 2017. La Lituania, infatti ha battuto la nazionale azzurra del coach Messina per 78 a 73, in un match in cui l’Italia non ha affatto demeritato.

Non è bastata, però, una grandissima prestazione di Gigi Datome, il migliore dei suoi con 24 punti, per avere la meglio sulla fortissima squadra balcanica. Marco Belinelli, malgrado la sconfitta può consolarsi con il superamento di quota 2000 punti con la nazionale italiana. Un traguardo molto importante per il cestista azzurro che intende migliorare il suo record nei prossimi impegni.

Per la cronaca l’inizio della gara con la Lituania è molto promettente per il team di Messina che arriva anche al 16-9, in virtù di 4 triple su 4. Tuttavia i lituani non impiegano molto per entrare in patita, in particolare per merito di Valanciunas e Kuzminskas. L’attacco italiano, quindi comincia a dare segni di cedimento e poco prima del suono della  sirena Juskevicius firma il 23 pari.

Nel secondo quarto la Lituania scappa letteralmente via, il parziale di 15 a 2 stronca le velleità dei ragazzi di Messina, i quali, però, restano attaccati agli avversari grazie a due triple di Datome e Filloy. Si arriva, così, al riposo con il punteggio di 41 a 32 a favore della squadra balcanica.

Alla ripresa del gioco gli azzurri partono con un canestro di Marco Belinelli dalla lunga distanza ma Juskevicius non gli è da meno. In realtà la superiorità della Lituania  nei rimbalzi offensivi fa la differenza. Come se non bastasse ci si mette pure l’infortunio di Melli che accusa un problema alla caviglia a complicare le cose. Di contro la nazionale italiana mette dentro il cuore e resta appesa alla partita quasi fino all’ultimo.

Purtroppo, ad un minuto dal termine, Valanciunas è perfetto dalla lunetta e schiaccia, mettendo fine ad ogni speranza degli azzurri. Con questo successo la Lituania si conferma bestia nera dell’Italia, ciò nonostante coach Messina può ritenersi contento della prestazione dei suoi, anche se qualche incertezza difensiva non dovrà più esserci. Domani, martedì 5, gli azzurri scenderanno in campo contro la Germania.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Rohingya -Una famiglia raggiunge il confine Bangladesh dopo aver attraversato un insenatura del fiume Nafim al confine con Myanmmar, nella zona di Teknaf di Cox
Rohingya :ultimi dati Onu sono oltre 123.000 i rifugiati in fuga