Vigilia di campionato per il Napoli, contro i nerazzurri Sarri pensa ad mini turn over

Vigilia di campionato per il Napoli: contro i nerazzurri Sarri pensa ad mini turn over

Vigilia di campionato per il Napoli: contro i nerazzurri Sarri pensa ad mini turn over 

Vigilia di campionato per gli uomini di Sarri, chiamati ad affrontare domani allo stadio San Paolo l’Atalanta per l’anticipo della ventiseiesima giornata del campionato di serie A. La squadra nerazzurra rappresenta un ostacolo sicuramente non facile sul cammino dei partenopei i quali, nell’arco di soli dieci giorni, si giocano la stagione in quattro partite fondamentali. Si parte con l’Atalanta, quindi la Juventus in Coppa Italia, poi la Roma all’Olimpico, per un faccia a faccia pieno di insidie ed infine la madre di tutte le partite, ovvero il match di ritorno a Fuorigrotta contro il Real Madrid. Un calendario da brividi che non ammette passi falsi. Alla vigilia di questo terribile tour de force, Sarri mischia le carte.

Domani ci potrebbe essere un mini turn over con dei cambiamenti rispetto all’ultima gara del Bentegodi. Sono però molti i nodi da sciogliere legati alla formazione da schierare dal primo minuto contro gli orobici ed alla gestione dei giocatori a disposizione. Per quanto concerne il reparto arretrato si va verso il ritorno da titolare di Raul Albiol, mentre Koulibaly, diffidato, potrebbe spingere l’allenatore azzurro a non impiegarlo in vista della partitissima contro la Roma. A far coppia con lo spagnolo, probabilmente l’ex granata Maksimovic. Sulle fasce la solita coppia Hysaj, Ghoulam che offre più garanzie. Indisponibile Allan, a centrocampo dovrebbe essere riconfermato Zielinski.

Accanto al polacco, naturalmente Hamsik e quindi Diawara, favorito sull’italo-brasiliano Jorginho. Infine per l’attacco, Sarri non ha ancora deciso se schierare il tridente leggero composto dai tre bassotti, oppure riconfermare nuovamente dall’inizio Pavoletti prima punta, con Mertens in panchina, pronto a subentrare in caso di necessità. A sentire il giornalista Pasquale Tina, intervenuto a Radio Marte, la soluzione più probabile, appare quella che vede l‘ex centravanti del Genoa nel ruolo di attaccante centrale. Tuttavia, per ora, si tratta di sole ipotesi, pur essendo alla vigilia della gara, i dubbi restano.

Analizzando l’avversario dell’undici partenopeo è sotto gli occhi di tutti che la compagine bergamasca è molto ben assortita e da non sottovalutare. La squadra dell’ex allenatore genoano, infatti, con i suoi 48 punti occupa il quarto gradino della classifica, alla pari con l’Inter, a soli 6 punti di distacco dal Napoli. Numeri impressionanti per una squadra che nessuno immaginava potesse lottare fino alla fine per un posto in Europa.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Napoli Fashion on the road : Napoli è capitale della moda con Ragazze.it