Home Eventi Fervono i preparativi per l’ultimo di Carnevale ai quartieri Spagnoli di Napoli

Fervono i preparativi per l’ultimo di Carnevale ai quartieri Spagnoli di Napoli

564
Fervono i preparativi per l'ultimo di Carnevale ai quartieri Spagnoli di Napoli-1

Fervono i preparativi per l’ultimo di Carnevale ai quartieri Spagnoli di Napoli. L’evento avrà luogo il prossimo 5 di marzo 2019 presso il Largo Baracche. Una giornata del tutto speciale all’insegna di musica, balli e divertimento assoluto, con la bellissima  sfilata carnevalesca per le strade della zona, accompagnata dalla musica della Banda Basaglia.

Tutto pronto per i festeggiamenti dell’ultimo di Carnevale, ai quartieri spagnoli di Napoli,  che quest’anno con la Pasqua alta, cadrà il 5 marzo prossimo. Una giornata particolare all’insegna del divertimento per grandi e piccini, con musica, balli e sfilate, per le trade del quartiere tra i più famosi della città partenopea. L’evento avrà luogo presso il Largo Baracche. dove la Banda Basaglia farà da cornice ai festeggiamenti con la propria musica.

Fervono i preparativi per l'ultimo di Carnevale ai quartieri Spagnoli di Napoli-1

Per la cronaca si tratta della quarta edizione del Carnevale ai quartieri spagnoli organizzato da cyop&kaf  con l’ausilio dell’Associazione Quartieri Spagnoli Onlus, l’ente no-profit Miniera ed il giornale Napoli Monitor. In realtà oltre ad allietare i cittadini napoletani, la manifestazione si pone l’obiettivo del recupero sociale ed istituzionale dello storico quartiere cittadino in cui  le svariate associazioni hanno, da sempre, portano avanti molti progetti atti a valorizzare il territorio che non gode di una buona fama. Del resto volontari ed artisti sono già al lavoro da qualche settimana per costruire i carri allegorici del Carnevale sociale del capoluogo campano. Moltissimi, infatti gli appuntamenti in programma; da Bagnoli fino ai quartieri spagnoli ed al rione Sanità, saranno tanti i temi sociali di questa festa molto sentita dai bambini.

In verità il Carnevale Sociale della metropoli più grande del sud Italia rappresenta una sfilata colorata e rumorosa, un evento che ebbe origine 30 anni fa grazie ad una geniale intuizione dell’artista Felice Pignataro dei Gridas (Gruppo Risveglio dal Sonno) e di altri artisti ed intellettuali partenopei, i quali  ridonarono al carnevale la sua dimensione di festa popolare nella quale, seppure per un solo giorno, tutti potessero dimenticare i numerosi problemi della vita quotidiana.

Rispondi