Are we really made of stardust? Siamo fatti di polvere di stelle.

Pensiamo che l'universo sia iniziato 13 o 14 miliardi di anni fa, con il Big Bang.

Are we really made of stardust? Siamo fatti di polvere di stelle, parola della grande studiosa Ashley King.

Le stelle che diventano supernova sono responsabili della creazione di molti degli elementi della tavola periodica, compresi quelli che compongono il corpo umano.

JOIN our Facebook Group: Meditation Mindfulness Yoga Mantra

Are we really made of stardust? La scienziata planetaria ed esperta di polvere di stelle, la dottoressa Ashley King, spiega:”È assolutamente vero al 100% quasi tutti gli elementi del corpo umano sono stati creati in una stella e molti sono passati attraverso diverse supernove”. La maggior parte degli elementi che compongono il corpo umano si sono formati nelle stelle.

La prima generazione di stelle.

Pensiamo che l’universo sia iniziato 13 o 14 miliardi di anni fa, con il Big Bang. A quel punto esistevano solo gli elementi più leggeri, come idrogeno, elio e minuscole quantità di litio. Gli elementi sono materia che non può essere scomposta in sostanze più semplici. Nella tavola periodica, ogni elemento si distingue per il suo numero atomico, che descrive il numero di protoni nei nuclei dei suoi atomi.

Supernova.

La prima generazione di stelle si è formata quando grumi di gas si sono riuniti e alla fine hanno iniziato a bruciare. Le prime stelle che si sono formate dopo il Big Bang erano 50 volte più grandi del nostro Sole.

All’interno delle stelle ha luogo un processo chiamato nucleosintesi, che è fondamentalmente la creazione di elementi“, dice Ashley. “Più grande è la stella, più velocemente bruciano il carburante.”

Le prime stelle bruciarono rapidamente il loro combustibile e furono in grado di generare solo pochi elementi più pesanti dell’idrogeno e dell’elio. Quando quelle stelle sono diventate supernova ed hanno espulso gli elementi che avevano prodotto, hanno dando vita alla successiva generazione di stelle.

Gli scienziati possono distinguere la temperatura e l’età delle stelle dal loro colore. Le stelle più calde bruciano di blu, mentre le stelle più fredde e più vecchie bruciano di rosso.

La successiva generazione di stelle seminate è stata quindi in grado di produrre altri tipi più pesanti di elementi come carbonio, magnesio e quasi tutti gli elementi della tavola periodica. Dunque qualsiasi elemento del nostro corpo più pesante del ferro ha viaggiato attraverso almeno una supernova.

Quindi è molto probabile che ci siano un sacco di stelle diverse che hanno contribuito alla creazione di gli elementi che vediamo nel nostro sistema solare, nel nostro pianeta e in quelli che si trovano dentro di noi“.

Il ciclo vitale di una stella.

La combustione che avviene all’interno delle stelle assorbe un’enorme quantità di carburante e crea un’enorme quantità di energia.

Le stelle sono oggetti immensi – oltre il 99% della massa del nostro sistema solare è nel nostro Sole, oltre alla presenza della gravità. Nel frattempo, la combustione all’interno di una stella crea energia che contrasta la compressione della gravità, motivo per cui il nostro sole è stabile.’ Le stelle rimangono in questo equilibrio con la gravità finché non esauriscono il carburante.

Quando succede a stelle davvero grandi, si possono generare delle supernove davvero spettacolari“, afferma la Dottoressa Ashley. “Il nostro Sole non è altro che un piccolo esempio di stella.”

30 Doradus, nota anche come Nebulosa Tarantola, è una grande regione di formazione stellare in una galassia vicina. Circa 2.400 stelle massicce al centro di 30 Doradus producono radiazioni intense e potenti “venti” di materiale espulso. I raggi X sono mostrati in blu, prodotti da gas surriscaldati, risultanti dalle esplosioni di supernova e dai venti stellari.

Quando le stelle muoiono e perdono massa, tutti gli elementi che erano stati generati all’interno vengono spazzati via nello spazio. Quindi la successiva generazione di stelle si forma da quegli elementi, brucia e viene nuovamente spazzata via.

Questa costante rielaborazione di materia ed energia è chiamata evoluzione chimica galattica“, afferma Ashley. “Ogni elemento è stato creato in una stella e se si combinano tali elementi in modi diversi si possono creare specie differenti di gas, minerali e cose più grandi come gli asteroidi, e dagli asteroidi puoi iniziare a creare pianeti e poi iniziare a produrre acqua e altri elementi richiesti giungendo alla fine, a noi esseri umani” . “Questo processo va avanti da circa 13 miliardi di anni e si pensa che il nostro sistema solare si sia formato solo 4,5 miliardi di anni fa“.

Quindi siamo davvero fatti di polvere di stelle?

La maggior parte degli elementi del nostro corpo si sono formati nelle stelle nel corso di miliardi di anni e con più vite stellari.

Tuttavia, è anche possibile che parte del nostro idrogeno (che costituisce circa il 9,5% del nostro corpo) e del litio, che il nostro corpo contiene in tracce molto piccole, abbia avuto origine direttamente dal Big Bang.

Caro lettore, cerchiamo di offrirti sempre contenuti editoriali di qualità. Se ti siamo stati utili per accrescere le tue conoscenze, oppure ti abbiamo semplicemente fornito un utile servizio informativo, ti andrebbe di aiutarci offrendoci una birra? Sostieni il nostro giornalismo con un contributo di qualsiasi dimensione! Il tuo supporto aiuterà a proteggere l’indipendenza di CRONO.NEWS e questo significa che possiamo continuare a fornire giornalismo di qualità aperto a tutti, in tutto il mondo. Ogni contributo, per quanto grande o piccolo, è così prezioso per il nostro futuro. Questo sarebbe di grande aiuto per tutta la famiglia di Crono.news!
Anche se semplicemente condividessi il link del magazine ai tuoi amici, oppure gli articoli, sui social network. Mantenere in vita questo magazine indipendente, richiede molto tempo ed impegno, oltre notevoli spese, necessarie all’aggiornamento tecnico, l’hardware, la nostra sede, i Redattori. Se hai la possibilità di aiutarci con una donazione (anche una birra), ci aiuterai non poco a continuare, a migliorare ed ampliare il materiale che mettiamo a disposizione di tutti. https://www.paypal.me/redazionecrononews

Vi ricordiamo che con Amazon Prime potrete avere spedizioni gratuite in 24 ore lavorative su migliaia di prodotti oltre a servizi extra come Amazon Prime Video. I primi 30gg sono gratuiti.

Iscriviti Gratuitamente ad Amazon Prime per 30gg.




Con Amazon Kindle Unlimited hai letture illimitate da qualsiasi dispositivo: IOS, Android, PC. Scegli tra più di un milione di titoli e leggi dove e quando vuoi con l’app di lettura Kindle. In promozione per 2 mesi GRATIS! Poi rinnovi a 9,99€ al mese oppure puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.