Home TV La Guerra Dei Mondi. Un classico della fantascienza in una miniserie TV

La Guerra Dei Mondi. Un classico della fantascienza in una miniserie TV

167

La guerra dei mondi. Un classico del mondo della fantascienza, è sbarcato sul piccolo schermo in una miniserie TV trasmessa in anteprima italiana da LaEffe.

The War of the World di H.G. Wells un classico della letteratura di fantascienza, la prima pubblicazione risale al 1897, rivive in una miniserie tv omonima prodotta dalla  britannica Bbc.

Il trailer originale BBC in inglese

Le puntate sono andate in onda per l’Italia giovedì 10, venerdì 11, e venerdì 18 ottobre, alle 21:10 su LaEffe il canale 135 di Sky di Feltrinelli.

La Guerra Dei Mondi, nella nuova trasposizione televisiva, è ambientata in un’epoca molto diversa rispetto ai precedenti adattamenti cinematografici. Si svolge infatti in Inghilterra, nel decennio che va dal 1901 al 1910 epoca in cui regnò Edoardo VII, figlio della regina Vittoria.

I protagonisti del cast sono Eleanor Tomlinson (Colette, Educazione Siberiana), Rafe Spall (L’Alba Dei Morti Dementi, Black Mirror), Robert Carlyle (28 Settimane Dopo, C’Era Una Volta) e Rupert Graves (Sherlock).

La serie narra le vicende di George e della sua compagna Amy, una coppia anticonformista che deve vedersela, mentre cerca di costruirsi una vita insieme, con le dure e rigide regole della società dei tempi. Improvvisamente però si trova a fare i conti con qualcosa di più drammatico, l’apparizione di giganteschi congegni fuoriusciti dal sottosuolo, dopo la caduta di un asteroide ed il successivo arrivo di una crudele specie aliena che invade la Terra, con l’obiettivo di conquistarla e di sottomettere l’umanità al loro controllo, seminando morte e distruzione e inutilmente contrastata dall’esercito.

Le alterne vicende della coppia sono intrecciate con il fratello maggiore di George, Fredrick, e da Ogilvy, un astronomo e scienziato. La Guerra Dei Mondi è stata scritta da Peter Harness (Doctor Who, McMafia), mentre gli episodi sono diretti da Craig Viveiros (Dieci Piccoli Indiani).

Abbiamo trovato questo lavoro a tratti un po’ lento, ma almeno i protagonisti sono resi più empatici dei tipici cartonati da disaster movie. Bella anche la trasposizione delle paure d’invasione Russa o Tedesca di cui soffriva la Gran Bretagna Edoardiana. La produzione, sarà trasmessa nel Regno Unito a novembre.

Rispondi