Home Cultura Fotografia: Lab Box la nuova frontiera dello sviluppo analogico in piena luce

Fotografia: Lab Box la nuova frontiera dello sviluppo analogico in piena luce

432
Lab Box. Tutti i fan della pellicola da oggi, possono sentirsi meno costretti alle loro camere oscure

Lab Box. Tutti i fan della pellicola da oggi, possono sentirsi meno costretti alle loro camere oscure con l’annuncio di Lab-Box. Uno strumento portatile che consente lo sviluppo di rolli di pellicola da 135 mm e 120 mm   in piena luce.

Lab-Box é nato da un’idea di imprenditori italo svizzeri, la Ars – Imago, veri esperti nello sviluppo e nella vendita di attrezzatura e prodotti per la realizzazione di immagini analogiche.

Lab-Box è sicuramente un fantastico kit per coloro che desiderano imparare a lavorare con la pellicola. Mentre le tecniche di sviluppo tradizionali richiedono rigorosi controlli ambientali, in particolare per quanto riguarda la luce che può danneggiare la pellicola non trattata.

Lab-Box consente agli utenti di caricare i loro film e svilupparli in qualsiasi luogo. Questo è permesso innanzitutto dalle dimensioni e dalla forma effettive dell’oggetto molto piccole, ecco perché definito Box, scatola, poi dalla eccellente ingegnerizzazione dell’oggetto che ne garantisce un facile utilizzo e lunga durata.

Il processo per l’utilizzo di Lab-Box sembra incredibilmente semplice, progettato in modo che anche un bambino possautilizzarlo con successo. Questo sembra essere il piano di gestione sul mercato del prodotto, avvicinare più utenti ed appassionati allo sviluppo della pellicola negativa BW, con un’attenzione particolare per il suo valore educativo.

I  fotografi professionisti che utilizzano pellicola ovviamente potranno disporre di una camera oscura o allestimenti di laboratorio adeguati, ma per i neofiti là fuori questo é un prodotto delizioso e soprattutto efficace.

Rispondi