Home Attualità Pino Zecca, una voce poetica del sud presenta la sua opera prima,...

Pino Zecca, una voce poetica del sud presenta la sua opera prima, Frammenti

591
Pino Zecca

Pino Zecca, presenta l’opera, Frammenti, una voce poetica per napoli e per il sud.

Pino Zecca, alla sua prima opera editoriale, realizza una raccolta di versi liberi ed occasionali, in cui spazia abilmente dalla poesia d’amore a quella più intima ed introspettiva, per  passare poi per alcuni sentiti omaggi alla città di Napoli.

Il 27 febbraio 2018, verrà presentato, presso la libreria Ubik di Napoli, “Frammenti, tra realtà e immaginazione”, edito dalla casa editrice Turisa. 

Le ingiustizie, l’orrore delle guerre, le forti contraddizioni della nostra epoca, la velata nostalgia di un passato ormai trascorso, sono solo alcuni dei temi che, marcatamente si delineano nella poetica dell’autore. Pagine pregne di sensazioni, emozioni belle ed immagini ispirate dal sentimento d’amore e dalla natura nella forma breve di un sussurro.  Il testo,  è altresì un atto di affettuosa devozione nei confronti della propria terra, il Sud, quel sud che per il poeta è ancora “bellezza struggente”, sia pur vilipesa ed umiliata.

L’opera Frammenti” si ispira all’ultimo verso di “Shadow”,  inserito nella  raccolta, che recita: Ad un angolo di strada, un uomo getta sull’umido selciato frammenti di pensieri. Pino Zecca, regala così  ai suoi lettori, poesie incantevoli, contornate da una prosa pulita e diretta, dove si resta colpiti dalle atmosfere descritte, in cui reale e surreale, concretezza e fantasia, si fondono con garbo ed  eleganza.

Un percorso di vita dove ciascun di noi può riconoscersi, dove aneliti e gioie, sogni e speranze, illusioni e disillusioni, ne attestano la complessità dell’animo umano.

Ne parleranno con l’autore  Letizia Servillo psicologa, psicoterapeuta, lo scrittore Gennaro Esposito e il giornalista Espedito Pistone. Alcune letture del libro saranno magistralmente interpretate dall’attrice Marina Langella. La copertina del libro è impreziosita dal dipinto della pittrice Adriana Ferri.

Rispondi