Napoli la notte della storia, azzurri pronti a smentire ogni pronostico, come all'andata-1
(Foto - Fonte Web)

Napoli la notte della storia, azzurri pronti a smentire ogni pronostico, come all’andata

Napoli la notte della storia, azzurri pronti a smentire ogni pronostico, come all’andata. In quell’occasione la squadra di Ancelotti, contro tutto e tutti, per un nonnulla non espugnò il Parco dei Principi di Parigi, con una prestazione straordinaria.

Napoli la notte della storia. Al gran Galà di questa sera, gli azzurri di Carletto Ancelotti non hanno alcuna intenzione di fare da comprimari ai vari mostri sacri in forza alla formazione parigina, quali Mbappè. Neymar, Cavani, Tiago Silva, Buffon. I partenopei giocheranno per scrivere un’ulteriore pagina di storia di questa società che con l’avvento al timone di Aurelio De Laurentiis è assurta alla gloria del palcoscenico continentale in pianta stabile. In realtà il Napoli ospita a Fuorigrotta una formazione che non può permettersi il lusso di perdere, anzi gli uomini di Tuchel giocheranno per vincere, da qui non si scappa. A prescindere il match si preannuncia spettacolare ed allo steso tempo affascinante, con una cornice di pubblico delle grandi occasioni.
Napoli la notte della storia, azzurri pronti a smentire ogni pronostico, come all'andata-2
Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli. (Foto – Fonte Web)
Napoli la notte della storia. Il tecnico azzurro, nella conferenza stampa della vigilia ha precisato quanto segue:
Pur avendo fornito una prestazione da incorniciare a Parigi, questa volta, a differenza di due settimane fa, dovremo essere molto più cattivi e concreti sotto porta. Sono certo che im iei ragazzi sapranno cosa fare. Vincere contro il PSG  Battere la squadra significherebbe essere con un piede agli ottavi della manifestazione. E’ indubbio che loro sono forti e difficili da affrontare, al sorteggio eravamo la terza ruota del carro. Adesso invece siamo lì, ed è tutto equilibrato”. 
Nessuno dei due allenatori si è però sbilanciato sulla formazione che scenderà in campo. Quasi una pretattica come si usava fare un tempo per non scoprire le carte. Ma alla luce delle ultime indiscrezione prevenute potremmo azzardare questi schieramenti:
NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Insigne, Mertens. All. Ancelotti
PSG (3-4-3): Buffon; Marquinhos, Thiago Silva, Kehrer; Meunier, Rabiot, Verratti, Bernat; Mbappé, Cavani, Neymar. All. Tuchel
Direttore di gara della super sfida sarà il signor Bjorn Kuipers, arbitro della federazione olandese. Gli assistenti saranno Sander van Roekel e Erwin Zeinstra, il quarto uomo  Charles Schaap, mentre i due addizionali saranno Dennis Higler e Pol van Boekel. Sono due i precedenti che legano il fischietto olandese al Napoli. Il più recente risale al 2011, a Monaco, contro il Bayern, sempre nel girone di Champions, gara che si concluse con il risultato di 3 a 2 per i tedeschi. Mentre l’altro è del 2008, quando il, Napoli incontrò al San Paolo il Benfica nel torneo Intertoto, vincendo per 3 a 2.

Crono.news periodico online di informazione e formazione. Un magazine digitale indipendente, libero da ideologie e preconcetti. Un nuovo modo di comunicare e condividere l’informazione e la conoscenza.