Chacchoben

Chacchoben, Messico: Bus turisti si ribalta, 12 morti, 18 feriti. Fugge l’autista

Chacchoben, Messico: Bus, con a bordo turisti in vacanza, si ribalta, causando 12 morti e 18 feriti. Fugge, preso dal panico, l’autista.

Dramma a Chacchoben, in Messico, non distante dalle rovine Maya. Un bus di turisti in vacanza, tra i quali vi erano anche due nostri connazionali, si è ribaltato a causa dello scoppio di una gomma, causando la morte di 12 persone ed il ferimento di altre 18. Nell’incidente hanno perso la vita, secondo le notizie pervenuteci: sette americani, due svedesi e tre brasiliani. 

I due italiani a bordo, a quanto pare, sono rimasti illesi. Il segretariato al Turismo dello Stato del Quintana Roo, a circa 400 chilometri da Cancun, è rimasto in perenne contatto con i consolati per cercare di aiutare i familiari dei passeggeri a mettersi in contatto tra loro. Per la cronaca l’autobus turistico appartenente ad una società messicana, la Costa Maya, trasportava 31 crocieristi scesi da una nave della Royal Caribbean, in sosta al porto di Mahahual, nel mar dei Caraibi messicano, per andare in gita al celebre sito archeologico maya di Chaccohoben.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, il bus è uscito di strada durante il percorso tra i centri di Mahahual e Cafetal. Improvvisamente l’autista avrebbe perso il controllo del mezzo  per via, molto probabilmente, della foratura di uno pneumatico anteriore. I soccorsi sono partiti immediatamente, a sentire le autorità dello stato di Quintana Roo, teatro del drammatico incidente. Preso dal panico, l’autista sarebbe fuggito, forse per timore di essere incolpato della disgrazia, abbandonando l’automezzo e le vittime, come  raccontano alcuni testimoni.

Sull’autobus, oltre ai due connazionali, Pietro Pannarale e Chiara Masullo, rintracciati ieri sera da esponenti del ministero della Farnesina, i quali hanno rassicurato le loro famiglie, vi erano dei turisti americani, canadesi, brasiliani e svedesi, più, ovviamente il conducente ed una guida, entrambi messicani. Cinque passeggeri sono già stati dimessi perché rimasti praticamente quasi incolumi, riportando solo un piccolo choc. Le nostre autorità diplomatiche di stanza in Messico stanno, comunque continuando a seguire la vicenda. Le prime immagini mandate in onda  da una televisione locale sono raccapriccianti:si vede l’autobus piegato su un lato nel ciglio della strada, in mezzo alla vegetazione e le vittime a terra.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
sorteggio champions possibili avversarie napol
Sorteggio Champions: possibili avversarie del Napoli