Napoli sull'otto volante, Insigne espugna l'Olimpico, azzurri a punteggio pieno

Napoli sull’otto volante, Insigne espugna l’Olimpico, azzurri a punteggio pieno

Napoli sull’otto volante, Insigne espugna l’Olimpico, azzurri a punteggio pieno

Napoli sull’otto volante, grazie al successo all’Olimpico contro la Roma propiziato da una rete di Insigne. Gli azzurri conquistano l’ottava vittoria di fila e comandano la classifica a punteggio pieno con 5 punti di vantaggio sui bianconeri battuti in casa dalla Lazio.

Napoli sull’otto volante, in virtù dell’ottava vittoria di fila dall’inizio del campionato. Gli uomini di Sarri, battono la Roma all’Olimpico con un gol di Insigne, giunto dopo venti minuti di gioco. Un primo tempo straordinario quello degli azzurri che vanno al riposo con il meritatissimo vantaggio.

Ma nella ripresa, l’undici partenopeo soffre non poco il ritorno dei padroni di casa che vanno vicini al pareggio, colpendo prima un palo su grande deviazione di Reina e poi la parte alta della traversa su colpo di testa di Dzeko. Sugli scudi il difensore azzurro Koulibaly sempre attento e preciso, così come tutto il reparto arretrato che non concede molto agli avanti romanisti, anzi è  il Napoli a mancare più volte in contropiede il gol del raddoppio, dando alla Roma nuova fiducia.

Il Napoli sull’otto volante dicevamo. I partenopei sfruttano anche il regalo della Lazio, vittoriosa all‘Allianz Stadium contro la Juventus per 2 a 1 grazie all’ennesima doppietta dell’attaccante di Torre Annunziata in provincia di Napoli Ciro Immobile. La compagine di Sarri sale a quota 24 punti e distanzia gli uomini di Allegri di ben cinque punti.

E’ l’anno del Napoli? Troppo presto per dirlo, siamo solo all’ottava giornata, tuttavia, stasera gli azzurri hanno dimostrato di avere carattere e di saper vincere anche soffrendo. Pure in questa maniera si vincono i campionati.

Per il Napoli prima vera fuga di questa stagione che lo ha visto sempre vincente. La squadra del tecnico tosco-napoletano vince la sua sfida con il grande pragmatismo del primo tempo ed un pizzico di fortuna nel secondo, proprio come si conviene alle grandi. La Roma di Eusebio Di francesco  paga però un atteggiamento assai passivo nei primi 45′ minuti con 4-2-3-1 che non ha mai equilibrato le sorti della gara, sempre sotto il controllo degli ospiti. Dall’altra parte, invece, un ottimo Koulibaly al centro della difesa e, come al solito, un inesauribile Allan in mezzo al campo hanno frenato ogni ripartenza dei giallorossi.

Nel secondo tempo il tecnico della Roma prova a sistemare le cose ritornando al canonico  4-3-3 ed infatti  la partita diventa molto  più combattuta. Mertens protesta per un mani involontario di De Rossi in area di rigore, Il belga all’11’ minuto ha tra i piedi  la palla del 2-0 dopo aver soffiato il pallone a Manolas che  si fa male in ripiegamento difensivo ma  da solo davanti ad Alisson apre troppo il piattone, sprecando al lato. Oltre ai due pali già citati la Roma ha un’ultima occasione a tempo praticamente scaduto ma il nuovo entrato il giovane under 20 turco spara tra le mani del portiere napoletano.

Finisce cosi con il successo della squadra ospite, al secondo blitz consecutivo allo stadio Olimpico. Il Napoli sull’otto volante questa sera, guarda tutti da una vetta altissima. 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Centrocampo nuovo al Bentegodi, Sarri darà spazio a Jorgihno ed Allan