Home Attualità Pyongyang, Corea del Nord : emissione di francobolli che commemorano il lancio...

Pyongyang, Corea del Nord : emissione di francobolli che commemorano il lancio dei missili balistici e dichiarazione attacco a isola di Guam

894
pyongyang

Pyongyang, Corea del Nord : emissione di francobolli che commemorano il lancio dei missili balistici e dichiarazione attacco a isola di Guam

La KCNA agenzia di stampa centrale coreana ha pubblicato le immagini di una collezione di nuovi francobolli commemorativi emessi per celebrare il successo del lancio dell’ ICBM missile balistico intercontinentale “Hwasong-14“.

Emessi martedì 8 agosto, i francobolli rappresentano sia il missile balistico Hwasong-14, che il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un

Un primo francobollo mostra il leader Nord Coreano alla sua scrivania.

pyongyang
francobolli commemorativi emessi dalla Corea del Nord

In un altro, Kim Jong Un è rappresentato soddisfatto a celebrare il successo del lancio di missili balistici, con il pugno destro elevato in aria. Alle sue spalle un funzionario militare che sembra saltare di gioia.

pyongyang

In questo francobollo l’immagine illustra il missile balistico, “Hwasong-14” decollare.

pyongyang

Il quarto francobollo della collezione mostra il missile balistico ICBM in volo, da più angolazioni.

La Corea del Nord ha aumentato quest’anno, di molto le tensioni esistenti con gli Stati Uniti e l’Asia, attivando test di lancio di ben undici missili balistici.

Il paese dell’Est asiatico, ha dichiarato oggi che ha un piano di lancio di missili per la metà di agosto, diretti verso le basi aeree statunitensi affermando la precisa volontà di sferrare un attacco, e anticipando che sarà un lancio “in contemporanea” di ben 4 missili Hwasong-12 con obbiettivo l’isola di Guam a 3480 km da Pyongyang.

Kim Rak-gyom, il generale nord coreano a capo dell’unità balistica speciale, ha dichiarato che il piano avrà la sua completa definizione per metà agosto, con l’attivazione del lancio dei missili in qualsiasi momento, ma solo su specifico ordine del leader Kim Jong-un.

Questa ennesima provocazione, arriva dopo che il presidente Trump ha avvertito la Corea del Nord di smettere di minacciare gli Stati Uniti, pena un “attacco risolutivo e distruttivo”.

 

 

Rispondi