Home Attualità Amburgo: tensione alle stelle nella notte del G20

Amburgo: tensione alle stelle nella notte del G20

453
Tempo di lettura: 1 minuto
Amburgo SCONTRI G20

Amburgo: tensione alle stelle nella notte del G20

Numerosi scontri ad Amburgo, diventata un vero campo di battaglia, dove migliaia di militanti anti G20 hanno preso d’assalto in particolare il quartiere di Schanzenviertel.

Sono continuati per tutta la sera ed afflitto la città intera anche la notte. Gli attivisti hanno istituito veri e propri posti di blocco in diverse zone della città innalzando barricate con sacchetti dei rifiuti, auto, cassonetti e biciclette. Sono stati veri e propri raid, saccheggiati anche numerosi negozi e supermercati. La polizia ha usato gli idranti e pepe spray per tentare di disperdere la folla, ma i militanti hanno risposto attaccando con fionde, razzi improvvisati e bombe molotov.

Sale purtroppo a 213 il bilancio dei numerosi agenti di polizia feriti. Nonostante la citta’ di Amburgo fosse fortemente presidiata da 20 mila uomini e donne delle forze dell’ordine, la polizia locale ha dovuto chiedere rinforzi ai Laender vicini: e centinaia di poliziotti sono arrivati dallo Schleswig-Holstein, dal Baden-Wuerttenberg e da Berlino.

La metropolitana ha interrotto la circolazione nelle prime ore della serata e i taxi sono praticamente scomparsi da due giorni quindi é stato letteralmente impossibile spostarsi da un quartiere all’altro, soprattutto per i tanti giornalisti presenti ad Amburgo ed i non residenti. 

Questi scontri spesso violentissimi, hanno segnato un’altra notte di violenza. Le strade della città sono tuttora attraversate dai mezzi di polizia e dei vigili del fuoco, che le percorrono con le sirene spiegate. Centinaia di feriti, alcuni anche gravemente. Si contano oltre 100 attivisti no global fermati dalle forze di sicurezza della polizia.

Rispondi