Home Food La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria...

La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria campana

274
Tempo di lettura: 2 minuti
La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria campana-1

La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria campana. Una ricetta particolare delle massaie partenopee che hanno trasformato il pesce, assoluto protagonista della tavola, in una sorta di lasagna al sapore dei frutti di mare.

La lasagna di mare alla napoletana è un piatto ricco e profumato derivante dalla tradizione culinaria della regione Campania, che, in fatto di cucina, non è seconda a nessuno. Si tratta di una ricetta particolare adottata dalle massaie di Napoli per trasformare il pesce, che come sappiamo rappresenta il protagonista assoluto dei pranzi delle feste delle famiglie partenopee, in una sorta di lasagna al sapore dei frutti di mare. D’altronde la lasagna, quella tipica, è un piatto classico che da noi si usa preparare e gustare la domenica e soprattutto nel periodo del carnevale.

La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria campana-3

La tradizione campana prevede che venga preparata con un buon ragù con l’aggiunta di polpettine di carne fritta ed altre golosità come l’uovo sodo, oppure le melanzane fritte a seconda dei gusti. Una valida alternativa nata dalla mente degli chef napoletani sempre bene accetta dai buongustai. Ma ora torniamo alla lasagna di mare: per la sua preparazione occorre, prima di tutto, realizzare un buon sughetto di pesce misto arricchito da morbida besciamella. L’ingrediente vincente di questo particolare piatto è rappresentato da una bella spolverata di peperoncino che lo renderà ancora più gustoso. Vediamo, allora, qui di seguito, tutti gli ingredienti per mettere in tavola la lasagna di mare alla napoletana:

600 gr lasagne già pronte
500 gr misto frutti di mare (Cozze, Vongole, Tartufi di mare)
600 gr gamberi argentini
400 gr calamari già puliti
400 gr seppioline
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 bicchiere di vino bianco Falanghina
500 ml latte
50 gr burro
50 gr farina
sale e noce moscata q.b.
un pizzico di peperoncino
un ciuffo di prezzemolo fresco

La lasagna di mare alla napoletana, un piatto ricco della tradizione culinaria campana-2

Veniamo ora alla preparazione: per incominciare pulire accuratamente i frutti di mare ed eliminare dai gamberi il carapace. Quindi cuocere i molluschi in padella, aggiungendo un filo d’olio ed un pizzico di peperoncino. Far cuocere il tutto finchè i frutti di mare non saranno aperti, poi lasciare raffreddare. Dopodiché bisogna preparare la besciamella facendo fondere il burro in una pentola con della farina, creando così una specie di pastella ed aggiungendo del latte intiepidito e, man mano l’acqua di cottura dei molluschi setacciata per togliere le impurità. Condire con un pizzico di sale ed un cucchiaio di noce moscata. Poi il rosolare un aglio in padella, sfumare con del vino bianco, eliminando l’aglio, e dopo circa 8-10 minuti di cottura, aggiungere anche i gamberi e parte dei frutti di mare sgusciati.

Infine montare la lasagna di mare stratificando i fogli di pasta con il ripieno di pesce e cucchiaiate abbondanti di besciamella. Completare poi con uno strato sottile di besciamella ed infornare a 180° per 10 minuti e, per finire, aggiungere sulla sommità i molluschi con il guscio ed abbondante prezzemolo tritato fresco. Dopodiché non resta che portare in tavola.

Rispondi