Home Cultura Mattarella: Le quattro giornate di Napoli rappresentano straordinario esempio di indipendenza

Mattarella: Le quattro giornate di Napoli rappresentano straordinario esempio di indipendenza

499
Tempo di lettura: 2 minuti
Mattarella Le quattro giornate di Napoli rappresentano un esempio straordinario

Le quattro giornate di Napoli rappresentano uno straordinario esempio di indipendenza. Il nostro presidente della Repubblica ha inteso ricordare ed omaggiare la città partenopea  con un’accorata lettera: “Rivolgo il mio commosso pensiero alle vittime di un evento tra i più catastrofici della seconda guerra mondiale, entrato a far parte della storia italiana”.

Le quattro giornate di Napoli, a detta del Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella rappresentano uno straordinario esempio di indipendenza, dopo anni e anni di sottomissione alla dittatura nazista e fascista. Il capo di Stato ha pertanto inteso ricordare, nonché omaggiare il capoluogo campano, attraverso un’accorata lettera nella quale rivolge un pensiero commosso nei riguardi delle vittime innocenti di un evento tra i più catastrofici della seconda guerra mondiale, risalente a 75 anni or sono, passato alla storia come le Quattro Giornate di Napoli.
Infatti il popolo partenopeo, finalmente, si ribellò ed insorse contro contro l’occupazione tedesca dei nazisti: l’insurrezione nacque dall’insofferenza della popolazione contro gli oppressori e contro i soprusi e le ingiustizie subiti. La rivolta dei napoletani rappresenta un esempio straordinario di lotta spontanea scaturita da un vero  slancio di patriottismo. Il sacrificio di tantissime vittime, sia tra i militari che  tra i cittadini, è stata la scintilla che ha accesso il fuoco  delle forze che hanno contribuito alla formazione del nuovo stato democratico, difensore delle libertà e dei diritti.
In questa lettera il presidente Mattarella conclude affermando quanto segue:
“Il ricordo delle Quattro Giornate di Napoli, a buon titolo iscritto nel percorso che fin dal Risorgimento ha visto protagoniste le popolazioni contro gli oppressori, testimonia ulteriormente  la capacità di riscatto di una città, e sollecita oggi un rinnovato impegno per il rispetto dei valori della pacifica convivenza, della giustizia e della solidarietà, principi fondanti della nostra Carta Costituzionale”
Si tratta di un giusto e meritato riconoscimento da parte del capo di Stato italiano verso una città che ha patito mille sofferenze e che saputo ribellarsi sacrificando anche la vita pur di raggiungere la libertà.

Rispondi