Home Calcio Gli azzurri tengono il passo dei bianconeri, in attesa del big match...

Gli azzurri tengono il passo dei bianconeri, in attesa del big match di sabato a Torino

253
Tempo di lettura: 2 minuti
Gli azzurri tengono il passo dei bianconeri

Gli azzurri tengono il passo dei bianconeri, in attesa del big match di sabato a Torino. Il Napoli, infatti, ha battuto, ieri sera, a Fuorigrotta il Parma degli ex Sepe ed Inglese, con un sonoro 3-0, in virtù delle reti di Insigne, al quinto gol in campionato e di Milik, autore di una doppietta. La squadra di Ancelotti, dunque, resta nella scia della Juventus, a sua volta vittoriosa, per 2-0, contro il Bologna., mantenendo i tre punti di distacco ma dopodomani, allo Stadium, può accadere di tutto.

Nel primo turno infrasettimanale di campionato che avrà il suo epilogo soltanto stasera con gli ultimi due posticipi in programma, gli azzurri tengono il passo dei bianconeri, battendo, tra le mura amiche, il Parma degli ex Sepe e Inglese, per 3-0. Un risultato che, forse, va anche stretto alla formazione di Carlo Ancelotti, colpevole solo di non aver concretizzato al massimo tutte le occasioni gol capitate. Il successo è giunto grazie alle reti di Lorenzo Insigne, ancora una volta puntuale con l’appuntamento con il gol, sono cinque in campionato, e di Milik, mattatore della serata con una doppietta. Il Napoli, pertanto resta a tre punti dalla Juve, a sua volta vittoriosa contro il Bologna per 2-0, allo Stadium, dove sabato alle ore 18 ci sarà il match clou della settima tornata di questo torneo che sostanzialmente riflette lo stesso andamento dell’anno scorso con bianconeri ed azzurri, unici a contendersi il titolo.
Gli azzurri tengono il passo dei bianconeri, in attesa dello scontro diretto dell’Allianz Stadium che, sicuramente non sarà decisivo, tuttavia, un successo di una o dell’altra squadra potrebbe già dare una direzione precisa a questo campionato 2018/19. Tornando alla gara con gli emiliani, la fotografia della partita è una: troppo Napoli e pochissimo Parma. Il tecnico azzurro, rispetto al Torino ha sconvolto la formazione, mandando in campo ben nove undicesimi nuovi al fine di avere delle risposte da tutto l’organico e soprattutto per far rifiatare alcuni giocatori in vista della Juve.  Peraltro ieri hanno anche debuttato il terzino destro franco-marocchino Malcuit ed il centrocampista Fabian Ruiz. Viceversa l’allenatore dei ducali D’Aversa ha mandato in panchina Gervinho preferendo Deiola a Rigoni e rispolverando davanti Di Gaudio e Ciciretti ai lati di Inglese. Da entrambi però non è giunto alcun segnale positivo. Archiviato questo turno infrasettimanale in maniera molto positiva per Ancelotti & Company non non resta che catapultarsi, anima e corpo alla super sfida di dopodomani nella speranza di uscire dallo Stadiium con almeno un punto in tasca.

 

Rispondi