Home Cronaca locale Vico Soprammuro, noto come Ncopp e mura ed il mercato del pesce...

Vico Soprammuro, noto come Ncopp e mura ed il mercato del pesce a Napoli

908
Tempo di lettura: 2 minuti
Vico Soprammuro, noto come Ncopp e mura ed il mercato del pesce a Napoli

Vico Soprammuro, noto anche come“‘Ncopp’ ‘e mura“ ed il mercato del pesce a Napoli. A far diventare il capoluogo partenopeo una città meravigliosa non sono soltanto le sue straordinarie bellezze artistiche e paesaggistiche ma pure le sue impareggiabili tradizioni, il suo folklore e, soprattutto la sua innata capacità di mantenere viva, un’atmosfera tutta particolare, in grado di riportarci nel passato malgrado il rapido trascorrere del tempo. Tutto ciò lo si può verificare in Vico Soprammuro, una strada molto conosciuta, situata nel quartiere Pendino, in cui i napoletani sono soliti, in particolare la domenica mattina, recarsi per comprare il pesce.

Vico Soprammuro, per i napoletani meglio noto come “Ncopp ‘e mura”, è una strada tra le più conosciute del capoluogo partenopeo, in quanto c’è il mercato del pesce, una vera e propria istituzione per questa città di mare che fa del pesce uno degli alimenti più gettonati sulle tavole delle massaie napoletane. A far diventare Napoli una città, senza dubbio meravigliosa, non sono soltanto le sue straordinarie bellezze artistiche e naturali ma pure le impareggiabili tradizioni, il suo folklore e, soprattutto la sua innata capacità di mantenere viva un’atmosfera del tutto particolare, in grado di riportarci nel passato, malgrado il rapido trascorrere del tempo.

Vico Soprammuro, una strada diversa dalle altre in cui si vive un’atmosfera tipicamente napoletana, ascoltando le grida dei vari pescivendoli che reclamizzano i loro prodotti ittici, allo scopo di richiamare l’attenzione dei passanti.

Vico Soprammuro, noto come Ncopp e mura ed il mercato del pesce a Napoli -2

Vico Soprammuro o “Ncopp ‘e mura” in lingua napoletana , a Napoli, viene chiamato così a causa della particolare posizione in cui si trova. Questa strada, infatti, sorge nelle vicinanze di antiche “mura aragonesi”, non distante dai resti di alcune torri da difesa risalenti all’antica cinta muraria urbana. Via Soprammuro, parte da Porta Nolana per arrivare fino a quasi Piazza Guglielmo Pepe. Come detto ospita uno dei più famosi mercati ittici della città Tutto lo chiamano il mercato e “‘Ncopp’ ‘e mura” che, soprattutto nel periodo natalizio, attira migliaia di persone, sia napoletane che straniere. Il profumo del pesce appena pescato, unito alle luci ed ai colori del Santo Natale, riesce a ricreare l’atmosfera di una Napoli del passato. Appunto, durante questi giorni di festa , ‘Ncopp’ ‘e mura si sente l’odore inconfondibile della vecchia tradizione partenopea.

Moda e arte si incontrano a Napoli, nel mercato ittico Ncopp’ ‘e mura

Rispondi