Home Calcio Pronto il debutto casalingo del Napoli targato Ancelotti, contro i rossoneri di...

Pronto il debutto casalingo del Napoli targato Ancelotti, contro i rossoneri di Higuain attesi 40 mila spettatori

353
Tempo di lettura: 2 minuti
napoli-milan

Pronto il debutto casalingo del Napoli targato Ancelotti, contro i rossoneri di Higuain, a Fuorigrotta attesi circa 40mila spettatori. La formazione che sfiderà il Milan non dovrebbe discostarsi di molto da quella vista all’Olimpico, nella vittoriosa gara contro la Lazio. Probabile ballottaggio tra i pali fra Karnesiz ed Ospina. Per la squadra di Gattuso si tratta della prima stagionale, visto che nella giornata inaugurale non ha giocato per i noti fatti di Genova. 

Pronto il debutto casalingo del Napoli targato Ancelotti, contro i rossoneri dell’ex Gonzalo Higuain che ha già punito più volte gli azzurri, con la casacca bianconera. Per la prima al San Paolo sono attesi circa 40 mila spettatori, vista la buona prevendita che ha già fatto registrare un numero di biglietti acquistati molto vicino ai trentamila. La formazione che affronterà il Milan, molto probabilmente, sarà la stessa di quella ammirata all’Olimpico nella vittoriosa gara contro la Lazio. Tuttavia al momento esiste un ballottaggio tra i pali fra Karnesiz ed Ospina. Per la squadra di Gattuso, quella di Napoli rappresenta l’esordio nella nuova stagione 2018/19, poichè la scorsa settimana non ha giocato a causa del rinvio delle partite di Genoa e Sampdoria, per i noti tragici fatti di Genova.
Pronto il debutto casalingo del Napoli. Sabato sera al San Paolo di Fuorigrotta, primo match di cartello che consentirà al neo tecnico azzurro di trovare conferme, dopo l’incoraggiante esordio della prima giornata di campionato. Parlavamo prima di formazione e come anticipato, contro il Diavolo rossonero scenderà in campo l’identico undici schierato a Roma, sabato scorso. Il portiere greco “Karnezis si è disimpegnato abbastanza bene contro i biancocelesti di Simone Inzaghi, Intanto il colombiano Ospina sta entrando con passi da gigante  nell’universo di Ancelotti che  vede in questo ballottaggio l’unico dubbio di formazione. L’ex  Udinese ha disputato il ritiro precampionato e giocato tutte le partite amichevoli, mentre il numero uno della Colombia  si è ambientato subito e potrebbe già convincere l’allenatore a dargli fiducia. Ospina, è già in condizione ottimale dopo aver giocato i Mondiali, uscendo agli ottavi contro l’Inghilterra. Inoltre  si è aggregato all’Arsenal ed ha fatto anche una buona preparazione.
Pronto il debutto casalingo del Napoli. Nel frattempo il giovane  Meret sta recuperando dalla frattura al terzo medio dell’ulna sinistra rimediato a Dimaro, in uno scontro fortuito con un giocatore della Primavera.  Il suo rientro in squadra  è previsto dopo la sosta di settembre. Per la prima volta Pepe Reina scenderà sul terreno del San Paolo da avversario, pur se probabilmente sarà in panchina. L’estremo difensore spagnolo è legatissimo a Napoli ed ai napoletani e sicuramente avrà la sua buona dose di applausi, al suo ingresso in campo. De l resto lasciare il Napoli non è stata una sua scelta. Insomma sarà una serata amarcord dal momento che anche il Pipita tornerà da avversario ed Ancelotti si ritroverà di fronte, dopo nove anni il suo passato. Per l’argentino il pubblico partenopeo riserverà ancora fischi, pur se ultimamente i fischi hanno gasato ancora di più l’ex bomber azzurro. I Tifosi napoletani, sabato, pertanto, testeranno questo nuovo Napoli che nel debutto dell’Olimpico ha palesato ancora ricordi sarriani .

Rispondi