Home Cronaca locale Notte della Tamorra a Napoli, alla Rotonda Diaz la serata di ferragosto;...

Notte della Tamorra a Napoli, alla Rotonda Diaz la serata di ferragosto; l’evento è giunto alla sua 18esima edizione

258
Tempo di lettura: 2 minuti

Notte della Tamorra a Napoli, alla Rotonda Diaz, la serata di ferragosto; l’evento tanto atteso in Campania è giunto alla sua 18esima edizione. Si tratta di un appuntamento che, tutti gli anni, riesce a coinvolgere migliaia e migliaia di partecipanti, grazie alla bellezza dell’evento folkloristico ed al divertimento sempre garantito. Una magnifica serata all’insegna della musica popolare napoletana, alla quale prenderanno parte degli ospiti illustri. Per l’occasione si ballerà e si canterà per tutta la notte, inoltre non è previsto alcun biglietto di ingresso, la festa è gratis per tutti.

Notte della Tamorra a Napoli alla Rotonda Diaz, il giorno 15 agosto, durante la serata di Ferragosto.L’evento tanto atteso, in tutta la Campania, è arrivato alla sua diciottesima edizione, con grande soddisfazione degli organizzatori. In verità si tratta di un appuntamento che ogni anno riesce a coinvolgere migliaia e migliaia di partecipanti, grazie alla bellezza dell’evento folkloristico ed al divertimento sempre garantito.Sarà una magnifica serata all’insegna della musica popolare napoletana, a cui prenderanno parte degli ospiti illustri. Per l’occasione si ballerà e si canterà per tutta la notte ed inoltre non è previsto alcun biglietto d’ingresso perchè la festa è gratis per tutti.

La Notte della Tamorra a Napoli, sul lungomare all’altezza della Rotonda Diaz, rappresenta uno degli eventi di maggior richiamo e successo che si tengono nel capoluogo partenopeo .Incredibile il successo dello scorso anno, il che sta a significare che, in realtà, checché se ne dica,  la “vecchia tradizione” nostrana, continua ad affascinare ed attrarre numerosissime persone di tutte le età: dalle più mature a quelle più giovani. Ah, naturalmente se vorrete partecipare a La Notte della Tamorra a Napoli, non dovete dimenticare di portare con voi le nacchere e i tamburelli perché dovrete  infilarvi nella grande mischia della Rotonda Diaz a suonare, cantare, ballare fino allo svenimento per aspettare l’alba ebbri di gioia e felicità.

Rispondi