Home Calcio Napoli-Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo in Trentino termina col punteggio all’inglese,...

Napoli-Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo in Trentino termina col punteggio all’inglese, 2-0, in gol Verdi e Tonelli, unica nota stonata l’attacco

361
Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli -Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo in Trentino termina col punteggio all’inglese  di 2-0; in gol Verdi e Tonelli, unica nota stonata l’attacco. Milik è apparso spaesato e fuori condizione, ma è comprensibile visto che ha nelle gambe solo quattro giorni di allenamento. Inglese entrato nel secondo tempo non si è mai reso pericoloso, anche per l’ex clivense una prestazione nettamente sotto tono.Tuttavia si può affermare che per i due attaccanti c’è ancora bisogno di un pò di tempo per il cosiddetto ambientamento.

Napoli-Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo in Trentino, è finita 2-0, punteggio all’inglese, in favore della squadra del neo tecnico Ancelotti, dettosi molto  soddisfatto dell’andamento di questa preparazione estiva precampionato nella Val di Sole. Gli azzurri sono, ora, a Napoli e godranno di qualche giorno di riposo prima di partire per il triplice impegno amichevole internazionale contro Liverpool, Bayern Monaco e Wolsfburg, in ordine il 4, il 7 e l’11 agosto. Si tratta di test molto probanti che potranno chiarire le idee all’allenatore emiliano ed agli stessi tifosi azzurri. Ora come ora, la tifoseria non appare entusiasta della campagna acquisti portata a termine finora dalla società e si aspetta sempre il grande botto, quel colpo che andasse a rispondere all’affare del secolo messo a punto dalla Juve. Chi vivrà,  vedrà, ma adesso torniamo a Napoli-Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo. Come anticipato la gara con  la squadra veneta, formazione di serie A, è terminata sul 2 a 0 per gli uomini in maglia  azzurra, in virtù delle reti di Verdi, il migliore in campo, al decimo del primo tempo e di Tonelli, entrato dalla panchina, nella ripresa.
Dunque anche la terza gara amichevole precampionato del Napoli si è conclusa con una vittoria convincente, anche se è giusto ricordare la statura medio bassa della formazione avversaria, non di sicuro un test attendibile. C’è tuttavia da sottolineare la cattiveria agonistica, immotivata dei difensori del Chievo  che hanno tartassato di falli abbastanza rudi i giocatori azzurri. Ne ha fatto le spese Lorenzo Insigne, costretto ad uscire anzitempo dal terreno di gioco per una botta subita dal difensore Tanasijevic. Il talento di Frattamaggiore ha abbandonato il campo per motivi precauzionali, infatti le sue condizioni non sono preoccupanti.
Napoli-Chievo, ultima amichevole del ritiro estivo. In verità la partita è stata sempre  in mano agli azzurri che potevamo anche rimpinguare il bottino ma hanno trovato sulla loro strada un super Sorrentino, il migliore in campo dei clivensi che, viceversa , hanno fornito una prestazione alquanto anonima.Così come è stata anonima la prova degli attaccanti del Napoli,  mai visti sotto rete. Opaca la prestazione di Milik ed Inglese.Ma Ancelotti non è assolutamente preoccupato. Il tecnico è convinto che si tratti solo di una questione di tempo. In realtà la mano dell’allenatore si è vista dai primissimi minuti, con il Napoli che ha messo sotto  il Chievo con una serie di lanci lunghi. La nota dolente della serata è sta  l’uscita 29′ di Insigne, ko dopo due interventi brutti  e inutili di Tanasijevic, che hanno fatto arrabbiare  i tifosi sugli spalti. Un plauso lo merita oltre a Verdi anche Ounas, autore di ottimi spunti e di qualche giocata molto importante.

Rispondi