Home Calcio Nuovo Napoli, vecchie ambizioni: i tifosi azzurri ansiosi di vedere all’opera la...

Nuovo Napoli, vecchie ambizioni: i tifosi azzurri ansiosi di vedere all’opera la squadra targata Ancelotti

794
Tempo di lettura: 2 minuti

Nuovo Napoli, vecchie ambizioni: i tifosi azzurri ansiosi di vedere all’opera la squadra targata Ancelotti. Il neo tecnico partenopeo sarà domani in Italia per un summit con la società per discutere di mercato. Atteso il colpo prestigioso. Il Napoli ha l’obbligo di continuare sulla stessa falsariga dell’ultima stagione, in cui ha conteso fino all’ultimo il titolo alla Juve. L’inizio della fase della preparazione precampionato è ormai imminente.

Nuovo Napoli, vecchie ambizioni. L’inizio della nuova stagione è oramai imminente e tutti i tifosi azzurri sono ansiosi di vedere all’opera la squadra targata Carletto Ancellotti che, domani,  sarà in Italia  per un summit con la dirigenza della società partenopea, al fine di fare il punto della situazione per quanto concerne il mercato. Atteso il colpo di prestigio, almeno un top player che si carichi la squadra sulle spalle. Il Napoli ha l’obbligo di continuare sulla stessa falsariga dell’ultima stagione in cui ha conteso il titolo alla Juventus, quasi fino all’ultima giornata. Quindi nuovo Napoli, vecchie ambizioni.
Gli azzurri, anche quest’anno dovranno competere con la  Juventus, sempre la favorita numero uno, come tutti gli anni, per il successo finale, ma non bisogna sottovalutare la Roma e l’Inter, squadre che hanno fatto il vuoto in questo mercato estivo, rinforzandosi nettamente, almeno sulla carta. Il Napoli tuttavia, nelle recenti stagioni  ha acquisito la giusta mentalità vincente per disputare un campionato di vertice. Nonostante i cambiamenti, la formazione di Ancelotti resta tra le maggiori candidate a dar fastidio agli uomini di Allegri. Del resto i tifosi napoletani non smettono mai di crederci.
Nuovo Napoli, vecchie ambizioni. Il nuovo allenatore del Napoli  ha sempre fatto grandi cose da quando siede su di una  panchina e pare stimolato ogni giorno di più da questa nuova avventura all’ombra del Vesuvio, che è sicuramente diversa da tutte le altre. Rappresenta, infatti, una sorta di scommessa, visto che non si tratta di un club prestigioso dalla bacheca zeppa di trofei, come Real Madrid, Paris Saint Germain o Bayern Monaco. Carlo Ancelotti è già riuscito a non far partire  alcuni giocatori che sembravano già in procinto di lasciare il club azzurro, come Albiol, Hamsik e Mertens, a suo dire, uomini fondamentali nel suo scacchiere. 
Gli azzurri, d’altronde, sono abituati ad essere nelle zone alte delle classifica di serie A, per cui è giusto non perdere questa bella abitudine. Il nuovo Napoli ed i tifosi napoletani intendono  ripartire da dove hanno finito, cioè, vincendo e convincendo.
La squadra sembra aver raggiunto quella maturità e quella sicurezza dei propri mezzi  che rappresentano gli ingredienti principali per fare bene.
L’allenatore è certamente il migliore che si potesse prendere, i giocatori che ci sono adesso non sono gli ultimi arrivati, quelli che verranno saranno una garanzia, per cui è più che lecito attendersi una stagione da protagonista.
Nuovo Napoli, vecchie ambizioni. Ora si attende  con ansia una pedina richiesta esplicitamente da Ancelotti al presidente  De Laurentiis.
In questi giorni si cerca di risalire all’identikit di questo papabile azzurro di 31 anni.
I nomi fatti sono stati  tantissimi, ma  tutti vorrebbero il ritorno in azzurro del Matador Cavani, l’attaccante uruguaiano, protagonista assoluto ai Mondiali in Russia  ha proprio 31 anni e sarebbe l’acquisto più gradito dall’intera piazza napoletana, ma non è così facile chiudere un’operazione del genere. Intanto
i tifosi possono comunque sognare, tanto non costa nulla.

Rispondi