Home Calcio Napoli: era Ancelotti sta per iniziare, tra sette giorni il raduno a...

Napoli: era Ancelotti sta per iniziare, tra sette giorni il raduno a Castel Volturno

483
Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli: era Ancelotti sta per iniziare, tra sette giorni il raduno al Centro sportivo di Castel Volturno. Quindi il giorno dopo, martedì 10 luglio, partenza per il ritiro estivo nella Val di Sole, a Dimaro- Folgarida, sede della preparazione precampionato della squadra azzurra per l’ottavo anno consecutivo. Al momento saranno tre i volti nuovi: Ruiz, Verdi e Lainer. In questi giorni potrebbe arrivare anche l’ufficialità per Meret e Karnezis che saranno i due portieri che si alterneranno in campionato ed in Champions.

Napoli: era Ancelotti sta per iniziare. Tutto è pronto per cominciare la nuova stagione 2018/19, sotto la guida tecnica dell’allenatore italiano più vincente al mondo. Tra sette giorni ci sarà il raduno al Centro sportivo di Castel Volturno, quindi il giorno seguente, martedì 10 luglio, partenza  per il consueto ritiro estivo nella Val di Sole, in Trentino, ai piedi delle Dolomiti. Ancora una volta l’amena località di Dimaro-Folgarida sarà la sede della preparazione precampionato della formazione azzurra. Per la cronaca si tratta del’ottavo anno di fila, un vero record. Per il momento i volti nuovi sono tre: Ruiz, Verdi e Laimer, un centrocampista, un esterno ambidestro ed un difensore di fascia destra.  Tre nomi che naturalmente non rappresentano dei top player, tuttavia sono giocatori che sicuramente potranno dare il loro contributo all causa azzurra.
Napoli: era Ancelotti sta per iniziare. In questi giorni si potrebbero aggregare al gruppo anche i due nuovi portieri Meret e Karnezis, entrambi provenienti da Udine, società molto amica di De Laurentiis,  che dovrebbero alternarsi tra i pali, sia in campionato che in Champions. L’uno giovanissimo ma di sicuro talento, l’altro maturo ed esperto potranno garantire quell’affidabilità necessaria per comandare l’intero reparto arretrato. Il Napoli, dunque, si avvia verso il Trentino, regione, diventata oramai la Campania del Nord, con una trentina di calciatori, attualmente in organico. Ci saranno anche i giocatori andati in prestito nella stagione passata, come Amato Ciciretti.
Napoli: l’era Ancelotti sta per iniziare. Naturalmente non prenderanno parte al raduno i vari calciatori azzurri, ancora impegnati nella fase finale dei Mondiali di Russia, come Mertens, ma non ci saranno neanche Koilibaly, Milik e Zielinsky e Mario Rui,  i quali benchè eliminati dalla competizione, hanno diritto a tre settimane di vacanza. Pertanto i nazionali si uniranno al gruppo solo nell’ultima parte del ritiro che, ricordiamo, sarà dal 10 al 30 luglio prossimi.

Rispondi