Home Calcio Al via i Mondiali di Russia 2018: Chi sarà la squadra campione...

Al via i Mondiali di Russia 2018: Chi sarà la squadra campione del mondo?

351
Tempo di lettura: 2 minuti

Al via i Mondiali di Russia 2018: Chi sarà la squadra campione del mondo? Sono ben 32 le formazioni partecipanti alla fase finale ma le nazioni favorite sono in ordine il Brasile, la Francia, la Spagna ed infine la Germania. Grande assente ingiustificata l’Italia.

Al via i Mondiali di Russia 2018, meno 1 all’inaugurazione ufficiale della prestigiosa competizione internazionale, giunta alla ventunesima edizione. Ben 32 le formazioni partecipanti a questa fase finale. Ovviamente ci sono le squadre favorite al titolo di campione del mondo, le outsiders ed infine le sorprese che, di solito, nei campionati mondiali non mancano mai. Si tratta infatti di una autentica vetrina internazionale in cui tutte le compagini si vogliono mettere in mostra. Ma chi alzerà, la domenica del 15 luglio prossimo, la coppa al cielo? Questo è l’interrogativo che il mondo intero si pone al via dei Mondiali di Russia 2018. Sulla carta godono del favore del pronostico le solite, ovvero il Brasile, la Francia, la Spagna, la Germania.
In verità pesa moltissimo l’assenza ingiustificata dell’Italia, che per la prima volta dopo oltre  60 anni non è riuscita  a qualificarsi per questi campionati mondiali, dopo il drammatico doppio confronto con la modesta  Svezia. Una delusione epocale per i tifosi azzurri che rimarrà nella storia. Le gare delle 32 squadre in lizza, suddivise in 8 gironi, dai quali accedono alla fase successiva le prime due classificate, si disputeranno in dodici stadi. Una manifestazione sportiva a carattere  planetario, che sarà seguita da più di due miliardi di persone in tutto il globo terrestre.
Al via i Mondiali di Russia 2018. Nella passata edizione, disputata  in Brasile, fu la Germania ad alzare la coppa, battendo in finale l’Argentina di Gonzalo Higuain grazie ad un gol di Mario Gotze nei tempi supplementari. Tuttavia a passare alla storia fu soprattutto il clamoroso 7-1 rifilato  dai tedeschi ai padroni di casa del Brasile. Oggi la formazione carioca appare decisamente più attrezzata: i cosiddetti nuovi fenomeni brasiliani sono sbocciati con un pò di ritardo, rendendo la squadra  verdeoro una vera  corazzata. Neymar sarà il perno principale di un attacco super. Anche difesa e centrocampo non sono da meno, però.
Dal canto suo la Germania reduce da quattro podi di fila rappresenta sempre una garanzia. Il lavoro enorme compiuto dal ct Joachim Low, darà certamente i suoi frutti pure in questa ennesima battaglia calcistica. Poi c’è la Francia, che con il tridente offensivo formato da  Mbappé, Griezmann e Dembelé fa invidia a tutti, mentre Pogba, Matuidi e Kanté formano una mediana di qualità e quantità. La Spagna, altra favorita, infine, affianca alle star  Iniesta, Ramos, Pique e Busquets anche la potenza fisica di Diego Costa ed il talento di Isco, Asensio e Thiago Alcantara. Staremo a vedere, appuntamento oggi pomeriggio per la cerimonia inaugurale e  per la prima partita della manifestazione, tra Russia e Arabia Saudita. Buon Mondiale a tutti gli sportivi della terra!

Rispondi