Home Calcio Serie A: Juve al settimo cielo, rammarico Napoli, azzurri corsari a Genova...

Serie A: Juve al settimo cielo, rammarico Napoli, azzurri corsari a Genova sponda Samp, riflettono sugli errori di Firenze

242
Tempo di lettura: 2 minuti
Serie A Juve al settimo cielo, rammarico Napoli, azzurri corsari a Genova sponda Samp, riflettono sugli errori di Firenze-1

Serie A: Juve al “settimo cielo”, rammarico Napoli, azzurri corsari a Genova sponda Samp, riflettono sugli errori di Firenze. I bianconeri con una giornata di anticipo si confermano campioni d’Italia, per la settima stagione di fila, dopo lo 0 a 0 con la Roma all’Olimpico. La formazione di Sarri, vittoriosa al Ferraris, contro la Sampdoria, medita su quanto accaduto al Franchi.

Rammarico Napoli: La Juve al “settimo cielo” per la conquista dello scudetto 2017/18: i bianconeri, con lo 0 a 0 dell’Olimpico contro la Roma, si confermano campioni d’Italia, con una giornata di anticipo, per la settima stagione di fila. Un vero record difficilmente eguagliabile. Il Napoli, pur vittorioso al Ferraris di Genova, contro la Sampdoria per 2 a 0, si rammarica per aver sciupato la grande occasione di tornare a vincere il titolo dopo quasi trent’anni. Gli azzurri meditano sugli errori di Firenze, figli del contraccolpo psicologico del sabato precedente, in virtù di quanto accaduto al Meazza nel match tra Inter ed Juventus. Il tecnico partenopeo, nel post partita, di Marassi, ai microfoni di Mediaset, ha dichiarato di essere dispiaciuto di aver perso lo scudetto, non in campo, ma in albergo.

Rammarico Napoli: Sarri, tuttavia ha elogiato i suoi ragazzi per la bella prestazione offerta contro i blucerchiati, mettendo in evidenza il grandissimo rendimento della squadra nel corso di questo campionato. L’allenatore toscano ha così commentato la gara di ieri:
“Non penso che perdere il titolo ci abbia dato più leggerezza, abbiamo ritrovato la brillantezza che è mancata in qualche partita nei giocatori determinanti. La prestazione mi è piaciuta molto, questo è un gruppo con dei valori importanti. La Sampdoria ha fatto la sua onesta partita, ma noi ci siamo dimostrati superiori.”
Maurizio Sarri, inoltre si è espresso così sugli infortuni di Milik e Ghoulam:
“Sono state due brutte tegole che hanno influito non poco sul nostro cammino e penso sia normale. Faouzi era in un momento di forma straordinario, Arek ha grandissime qualità che se le avessimo avute a disposizione sempre ci avrebbe fatto arrivare meglio a fine stagione. Devo dire però che il mio rammarico più grande, è quello di essere stato battuto fuori dal terreno di gioco.. Penso che giocare dopo la Juventus si possa vedere con filosofie diverse: o si deve essere più forti mentalmente o il regolamento magari andrebbe cambiato”.
Rammarico Napoli: Queste le lamentele dell’allenatore del Napoli, sul cui destino ci sono ancora molti dubbi. Alla formazione partenopea vanno riconosciuti grandi meriti, nonostante tutto, del resto il Napoli ha ancora una volta migliorato il record di punti della sua storia. Con il successo di ieri sera, gli azzurri sono saliti, infatti, a quota 88, due in più rispetto allo scorso anno, con un’altra giornata da giocare. La Juve al settimo cielo, tuttavia il Napoli moralmente il suo campionato l’ha vinto lo stesso.

Rispondi