Home Attualità Concerto Liberato: bagno di folla sul lungomare napoletano, in 20mila impazziscono per...

Concerto Liberato: bagno di folla sul lungomare napoletano, in 20mila impazziscono per il misterioso rapper

600
Tempo di lettura: 2 minuti
Concerto Liberato

Concerto Liberato: bagno di folla sul lungomare napoletano, in 20mila impazziscono per il misterioso rapper. Spasmodica attesa già dalla mattinata, migliaia di fan si sono radunati per accaparrarsi un posto in prima fila, incuranti di dover attendere all’incirca 12 ore per l’inizio dello spettacolo.

Concerto Liberato: enorme bagno di folla, ieri sera sul Lungomare di Napoli per assistere all’esibizione di Liberato, il rapper senza volto, che dopo il grande successo ottenuto  sul web è stato capace di attirare oltre 20mila fans, soprattutto giovanissimi, alla Rotonda Diaz a Napoli, nel giorno dell’omonima canzone che diede il là al fenomenale successo di questo cantante misterioso. Spasmodica  attesa già dalla mattinata, allorquando migliaia di fan si sono radunati con largo anticipo nell’area predisposta blindatissima per il suo concerto, pur di accaparrarsi  un posto in prima fila.
Concerto Liberato: tra i 20mila accorsi sul lungomare partenopeo non vi erano soltanto napoletani ma gente proveniente anche da tutta la Campania e dal Lazio, in particolare dalla capitale, soprattutto giovani, i quali si sono sobbarcati centinaia di chilometri per non perdere la performance dal vivo del beniamino del momento. Intorno alle 20,30 è giunto uno yacht con a bordo ben tre personaggi tutti vestiti allo stesso modo, con una felpa ed un cappuccio sulla testa per non svelare l’identità. Saliti sul palco uno di loro ha esclamato in dialetto napoletano: Comme cazz’ site bell”.
A quel punto la folla è impazzita per lui, senza sapere se fosse o meno lui il vero Liberato. Ma in tantissimi sono attratti dal mistero e preferiscono non conoscere la sua identità, visto che l’enorme successo viene proprio da quel fitto mistero che avvolge il personaggio. Lo spettacolo si è protratto per circa novanta minuti ma l’esibizione di Liberato è  durata solo una mezz’oretta. Il rapper ha dato sfoggio della sua bravura, intonando le canzoni” Nove maggio”, suo cavallo di battaglia,  “Gaiola portafortuna”, “Tu t’e scurdat’ ‘e me”, ed altri successi famosi.
Concerto Liberato. Inoltre il cantante misterioso ha dedicato un omaggio al compianto Pino Daniele, cantando il brano “Quanno chiove”. Subito dopo la breve performance ha abbandonato la scena  andando via sullo stesso yacht con il quale era arrivato sul Lungomare. L’identità è così rimasta, ancora una volta, segretissima.

Rispondi