Home Cultura Domenica al Museo, oggi ingresso gratuito in tutti i siti statali italiani,...

Domenica al Museo, oggi ingresso gratuito in tutti i siti statali italiani, già 10 milioni, finora, i visitatori aderenti all’iniziativa

24
Tempo di lettura: 2 minuti

Domenica al Museo, oggi ingresso gratuito in tutti i siti statali italiani, già 10 milioni, finora, i visitatori aderenti all’iniziativa, in vigore dal mese di luglio del 2014, per volontà del ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini.

Domenica al museo. Torna oggi, 6 maggio, l’iniziativa, che prevede l’ingresso gratuito in tutti i siti statali, la prima domenica di ogni mese, fortemente voluta dal ministro dei  beni culturali e del turismo Dario Franceschini. In vigore dal mese di luglio del 2014, fino ad ora, sono stati già 10 milioni i visitatori che hanno aderito alla speciale formula. Dunque nella giornata odierna si può approfittare per visitare, senza alcuna spesa, i musei, le aree archeologiche ed i  luoghi della cultura statali, in tutto il nostro paese.
Per la precisione sono ben 480 i siti pubblici italiani che ospiteranno  liberamente i cittadini ed i  turisti in questa domenica all’insegna della riscoperta del nostro grande e prestigioso patrimonio culturale nazionale. Il decreto ministeriale fa si che non si paghi alcunché, per una volta al mese,  se si desidera visitare  monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali appartenenti allo Stato, ma anche diversi siti comunali aderiscono al piano Domenica al Museo.
Nella regione Campania, che ci interessa più da vicino, sono tante le opportunità da sfruttare in questa prima domenica del mese di maggio. Gli appassionati di fantascienza potranno assistere alla parata in costume, dei personaggi di Star Wars, nel centro di Napoli, e visitare l’originale mostra sulla saga allestita al Museo Archeologico Thomas Mann. Si potrebbe andare al Museo di Capodimonte, alla certosa di San Martino, a Palazzo Reale e così via. Il libero accesso nei siti culturali consentirà di poter visitare musei non ancora visti, o approfondire maggiormente la conoscenza di monumenti già visitati in passato.
Nell’elenco dei musei comunali aderenti al progetto Domenica al museo vi sono  anche molte  Pinacoteche, nate in virtù di donazioni, al Comune, da parte di collezionisti privati residenti nelle varie città o di importanti acquisizioni.  Al fine di conoscere nel dettaglio quali sono gli orari di apertura e di chiusura dei musei, basta visitare il sito www.beniculturali.it/domenicalmuseo, dove si troverà l’elenco dei Musei gratis. Conviene pertanto, usufruire di questo grande vantaggio per scoprire quei luoghi straordinari e forse poco conosciuti, allo scopo di accrescere  il nostro bagaglio culturale, peraltro con una gita mirata in una domenica di primavera.

Rispondi