Home Calcio Serie A: la Juve si allontana, Napoli a meno 6, dopo lo...

Serie A: la Juve si allontana, Napoli a meno 6, dopo lo 0-0 di San Siro

227
Tempo di lettura: 2 minuti

Serie A: la Juve si allontana, Napoli a meno 6, dopo lo 0-0 di San Siro. Azzurri vicinissimi al successo nel finale ma una grande parata di Donnarumma su tiro ravvicinato di Milik inchioda il risultato sul pari a reti bianche. I bianconeri ad un passo dal settimo titolo consecutivo.

Dopo la trentaduesima giornata di serie A, la Juventus si allontana dal Napoli, distante, ora, sei punti e sembra avviata verso la conquista del settimo scudetto di fila, in virtù del pari ad occhiali della squadra di Sarri, in quel di San Siro, sponda rossonera, e del contemporaneo successo sulla Sampdoria, per 3 a 0 allo Stadium. Alla luce di quanto sta dicendo questo campionato la compagine di Allegri potrebbe conquistare l’ennesima doppietta italiana, vale a dire, campionato e Coppa Italia. Eppure, ieri, il Napoli ha avuto la ghiottissima occasione di vincere nuovamente in extremis, se Donnarumma non avesse letteralmente tolto dalla sua porta il pallone di Milik da distanza ravvicinata, regalando ai bianconeri due punti in più sulla seconda.

La Juve si allontana: ormai è assodato, i bianconeri, nel nostro campionato, non hanno rivali, troppo netto il divario con le altre formazioni italiane. Quest’anno il Napoli sta disputando un campionato straordinario dall’alto dei 78 punti conquistati in 32 gare, un punteggio che in qualsiasi altra lega europea avrebbe garantito il titolo, invece, da noi non basta, dal momento che i campioni d’Italia in carica stanno facendo ancora meglio della passata stagione, avendo nel carniere ben 84 punti. Intanto, domenica sera, all’Allianz Stadium di Torino ci sarà lo scontro diretto che, sicuramente, dirà molto di più  sull’esito finale di questo campionato.
Molto probabilmente le due pretendenti al titolo si scontreranno nella stessa situazione attuale, cioè con gli azzurri a meno sei. Sulla carta, infatti, nel turno infrasettimanale di mercoledì, Juventus e Napoli non dovrebbero avere problemi a sbarazzarsi rispettivamente del Crotone e dell’Udinese, per cui tutto resterà invariato.
Se la formazione del tecnico di Filigne riuscisse a compiere l’impresa di vincere a Torino, farebbe diventare questo finale di stagione assolutamente affascinante. Tuttavia sembra proprio che uno scenario del genere non sia all’orizzonte. Il Napoli, ora come ora, appare stanco, i suoi migliori giocatori che hanno tirato la carretta fino ad oggi non ce la fanno più. I vari Mertens, Callejon. Allan, Jorginho, appaiono l’ombra di sé stessi. Ma a questa squadra va dato l’onore delle armi per quello che ha saputo fare in questo torneo dove, per tantissime giornate, è stata la battistrada.
Naturalmente, come ha affermato lo stesso tecnico della Juventus  Allegri, il campionato non è ancora finito. E’ vero la Juve si allontana, ma non possiamo, certo, già recitare il de profundis. Attendiamo, come minimo, il verdetto del terreno di gioco dello Stadium, di domenica sera e poi potremo esprimerci.

Rispondi