Home Cultura Città della Scienza dà il benvenuto alla primavera: Un programma ricchissimo

Città della Scienza dà il benvenuto alla primavera: Un programma ricchissimo

125
Tempo di lettura: 2 minuti

Città della Scienza dà il benvenuto alla primavera: domani e domenica programma ricchissimo e diversificato per la gioia di grandi e piccoli. Per celebrare la bella stagione, in questo weekend, la famosa struttura di Bagnoli ha organizzato una festa dedicata alle famiglie con laboratori scientifici sulla scienza delle uova, assaggi di scienza per piccoli e grandi, spettacoli ludico didattici con animali, planetario live ed osservazioni al telescopio!

Da qualche giorno è entrata la primavera, almeno a livello di calendario, visto che questa coda d’inverno sembra non volerci abbandonare. Come è noto, la primavera rappresenta la stagione  degli amori, della fioritura  e del risveglio alla vita. Con il suo arrivo, sembrano cambiare anche gli umori della gente, che con l’avvicendarsi, nell’anno delle quattro stagioni, mutano i ritmi ed i costumi. Grazie alle temperature più miti ed il bel tempo, cresce in noi il desiderio di passare del tempo all’aria aperta e di osservare la natura e l’universo. A tal proposito Città della Scienza, appunto per festeggiare la primavera, ha organizzato, per questo fine settimana, un calendario ricco di eventi per accogliere intere famiglie, con un programma scientifico, ludico, culinario ed astronomico che soddisferà grandi e piccini.

Benvenuta primavera! Alla riscoperta della stagione del risveglio della vita è il cartellone di domani sabato 24 marzo a Città della Scienza, a Bagnoli. Il tema, pertanto è il significato scientifico di questa bella stagione: in che maniera influisce sull’uomo? Perché rappresenta la stagione degli amori? Perchè il clima è molto mite? Perché le giornate sono più lunghe?  A tali quesiti e ad altre domande, risponderanno a Città della Scienza, degli esperti, attraverso divertenti laboratori, attività didattiche e dimostrazioni scientifiche.

Si parlerà, per esempio, sull’influenza della primavera sulle piante, sull’ambiente, sui costumi, sull’estetica, sulle tendenze. D’altronde la primavera è probabilmente  la stagione, tra le quattro, più amata, certamente è quella che rappresenta la vita in assoluto, evidenzia infatti il risveglio, la rinascita dopo il gelo  dell’inverno, la riscoperta  dei colori vivaci e dei profumi. Con “Primavera in 3D”, Città della Scienza, inviterà i visitatori a costruire un proiettore capace di trasformare le immagini  in coloratissimi fiori 3D nel palmo della loro mano.

Insomma tra domani e domenica imperdibili appuntamenti, come“Gioielli di sale”  evento in cui si dà spazio alla fantasia al fine di  realizzare dei fantastici gioielli e decorazioni utilizzando il sale colorato; “Il giardino delle scienze”. dove creatività ed entusiasmo sfociano nella realizzazione di attività divertenti e significative allo stesso tempo; la Mostra sul mare dove si rifletterà sugli aspetti del rapporto tra l’uomo ed il mare;  “Inventa i tuoi animali marini”, un laboratorio in cui i più piccoli potranno colorare sagome di pesci, inventare nuove specie, come per “magia”, farle comparire e nuotare in uno spettacolare acquario virtuale.

Infine da non perdere  “Insetti&CO”, un nuovo spazio espositivo dedicato al mondo degli insetti e non solo che fa da corollario alle visite guidate a Corporea, il primo museo interattivo sul Corpo Umano in Italia.

Rispondi