Home Spettacolo Ballo in maschera carnevalesca presso Complesso San Domenico Maggiore, Napoli domenica 11

Ballo in maschera carnevalesca presso Complesso San Domenico Maggiore, Napoli domenica 11

188
Tempo di lettura: 2 minuti
Ballo in maschera carnevalesca presso Complesso San Domenico Maggiore, Napoli domenica 11-2

Ballo in maschera carnevalesca presso il Complesso di San Domenico Maggiore, a Napoli, domenica 11 febbraio alle ore 18. L’evento preceduto da una suggestiva parata per le strade del centro storico cittadino, nell’imminenza dell’ultimo di Carnevale.

Ballo in maschera carnevalesca, domenica 11 febbraio alle ore 18, presso la Sala del Capitolo del Complesso di San Domenico Maggiore, una delle più belle, suggestive e celebri location della città di Napoli. Il rendez-vous, ovvero l’incontro sarà a Piazza San Domenico Maggiore, piazza nella quale si esibiranno Alan De Luca, noto cabarettista partenopeo, il quale si maschererà da Re Carlo di  Borbone, ed Elena Vittoria, che indosserà i panni de “vecchia ‘e carneval, vale a dire una vecchia signora ma  con un giovane corpo caratterizzato da un seno molto abbondante  ed una gobba su cui  portare  Pulcinella la maschera di Napoli, originaria di Acerra.

Dalla grande piazza situata nel cuore del capoluogo campano avrà inizio una parata con nacchere e tammorra, che  condurrà nella Sala del Capitolo del Complesso di San Domenico Maggiore, dove si terrà,  a cominciare dalle ore 18 il Gran ballo in maschera carnevalesca, preludio all’ultimo giorno di Carnevale che cade martedì 13 febbraio. Prima di dare il via al ballo in maschera carnevalesca ci sarà un brindisi con un bicchiere di prosecco per festeggiare la ricorrenza, tanto cara ai bambini.

Ballo in maschera carnevalesca presso Complesso San Domenico Maggiore, Napoli domenica 11-1

Si comincerà con musica popolare dal vivo, interpretata dagli artisti di Napulitanata, con voce, chitarra, fisarmonica, nacchere e tammorra, ma occorre fare molta attenzione, nel corso della  serata, dal momento che Alan De Luca,  re carlo di Borbone in ottemperanza al tema carnevalesco potrebbe inscenare degli scherzi!

Argomento clou del ballo in maschera carnevalesca non poteva che essere il Napoletano, cioè tutto ciò quello fa parte della cultura, della storia, dei personaggi e della tradizione di Napoli. In sintesi si vivrà una bellissima serata all’insegna della comicità e del divertimento nel corso della quale  verrà offerto a tutti gli intervenuti un gustoso buffet, a base di Lasagna, di vino Rosso di Gragnano molto gradito al Re Borbone, di tanto prosecco e naturalmente di Chiacchiere e sanguinaccio, dolci tipici del Carnevale.

La meravigliosa Sala del Capitolo, del Complesso di San Domenico Maggiore  tutta in stile Gotico, sorta nel periodo d’oro della casa Sveva, è caratterizzata da splendide decorazioni in stucco, peraltro  presenti in tutte le pareti laterali, realizzate dallo scultore Cosimo Fanzago e da affreschi del pittore di origini siciliane Michele Ragolìa. Per la cronaca il costo del biglietto di ingresso al ballo è di 22 euro.

Rispondi