Home Senza categoria Roberto Fabbricini commissario straordinario FIGC, Malagò invece di Lega serie A

Roberto Fabbricini commissario straordinario FIGC, Malagò invece di Lega serie A

243
Tempo di lettura: 2 minuti
Roberto Fabbricini

Roberto Fabbricini commissario straordinario FIGC, Malagò invece di Lega di serie A. Questi i nuovi nomi del calcio italiano. 

Roberto Fabbricini, dopo il recente fallimento delle elezioni del nuovo presidente della Federazione italiana gioco Calcio, è stato nominato commissario straordinario. La notizia è stata resa nota al termine della seduta straordinaria del Coni, tenutasi ieri a Roma. Inoltre l’ex difensore del Milan Billy Costacurta ed Angelo Clarizia sono i due vicecommissari della Figc i quali faranno da spalla al neo commissario Roberto Fabbricini.  Quest’ultimo resterà in carica per una durata di sei mesi. 

Dal canto suo il presidente del Coni Giovanni Malagò, nel corso della conferenza stampa, prima di ufficializzare la nomina del commissario straordinario della Figc, ha affermato:

“La nostra coscienza è a posto, non abbiamo nulla da rimproverarci. Non sarebbe stato affatto serio se avessi modificato i miei programmi, tra olimpiadi imminenti, Cio e sponsor, per assumere l’incarico di commissario e rappresentare le giuste istanze del calcio”.

 Poi la notizia dell’assunzione del commissario straordinario Roberto Fabbricini, data in pasto alla stampa. Malagò ha inoltre precisato che la carica a Fabbricini è stata conferita per 180 giorni, tuttavia non sa ancora se saranno sufficienti, oppure no, in tal caso il Consiglio dovrebbe prorogare il mandato. Intervistato, il nuovo rappresentante della Fedreazione ha affermato:

“La prima cosa che mi sono ripromesso di fare è quella di nominare il Commissario di Lega di serie  A. A tal proposito ho pensato di chiedere  al presidente Malagò di rivestire questa carica, quindi domani farò una delibera in tal senso per nominarlo”. Roberto Fabbricini, ha quindi  anticipato che “i due sub-commissari di Lega saranno Paolo Nicoletti e Bernardo Corradi”.

Finalmente una ventata di novità in seno al nostro calcio malato. Infine il neo commissario della Figc ha annunciato che, a breve si individuerà il nuovo ct della nazionale italiana tra una rosa composta da Claudio Ranieri, Roberto Mancini, Carlo Ancelotti ed Antonio Conte. Il favorito, tuttavia sembra essere l’attuale allenatore dello Zenit di San Pietroburgo.

Rispondi