Home Sport Calciomercato azzurro: attendendo Verdi, Giuntoli blocca Deulofeu

Calciomercato azzurro: attendendo Verdi, Giuntoli blocca Deulofeu

69
Tempo di lettura: 2 minuti
ph. Simon Stacpoole/defend

Calciomercato azzurro: attendendo il si  del bolognese Verdi, che renderà nota la sua decisione solo martedì sera, il ds del Napoli Giuntoli blocca Deulofeu del Barcellona.

Il calciomercato azzurro è in piena evoluzione; grandi manovre da parte del direttore sportivo Giuntoli in questa sessione invernale della campagna di riparazione. Se sul fronte Verdi non ci sono novità, pur se l’ottimismo cresce di ora in ora, su di un altro ci sono invece certezze. Parliamo dell’esterno del Barcellona Deulofeu, che nel passato campionato disputò con la maglia del Milan la seconda parte della stagione, con discreto successo. Sarri pertanto  potrebbe accogliere in rosa un esterno diverso dal suo pupillo attualmente al Bologna ed ancora in vacanza a Dubai.

E’ noto che Gerard Deulofeu è intenzionato a lasciare il Barcellona per tornare in Italia, dove si è trovato molto bene. Ma non solo: l’esterno perno inamovibile dell’Under-21 spagnola ha messo il Napoli in cima alle lista dei suoi desideri, , con buona pace del club allenato da Spalletti e del Siviglia di Montella. Il club azzurro ha la priorità sia da parte del giocatore che del Barcellona che vede nella società partenopea garanzia di liquidità.

La palla, ora passa a Sarri, dalle cui parole sarà poi orientata la scelta del club di De Laurentiis, che ha offerto 18 milioni più 2 di bonus alla franchigia catalana. Una cifra che appare idonea  a convincere il Barcellona a lasciare partire Deulofeu, a sua volta vincolato ai colori blaugrana da una clausola vicina ai 35 milioni lordi. Tuttavia questa differenza non rappresenta un problema insormontabile in una trattativa, peraltro bene avviata. Intanto  Gines Carvajal, agente dell’ex giocatore del Milan, si è  recato nel capoluogo lombardo per discutere da vicino  con il presidente del Napoli  con De Laurentiis, desideroso di regalare al suo allenatore l’esterno che cerca. Il calciomercato azzurro, quindi è vincolato, al momento, a questi due calciatori.

Ma il tecnico toscano sembra aver chiesto esplicitamente a Giuntoli, il suo ex pupillo Simone Verdi, che tiene col fiato sospeso sia il Bologna che il Napoli, dichiarando che se ne riparlerà solo la prossima settimana, al suo rientro in Italia. Il discorso resta dunque in sospeso, però la resistenza dell’esterno originario di Pavia sembra essersi  allentata: l’ormai mancato arrivo all’ombra del Vesuvio di Roberto Inglese libera un posto nelle gerarchie azzurre in cui comunque Verdi partirebbe dalla panchina ma con la possibilità di occupare praticamente tutte e tre le caselle del reparto d’attacco.

Tale possibilità è prevista anche nel caso di arrivo dello spagnolo , molto bravo  nel giostrare su entrambe le fasce del reparto avanzato ma sicuramente meno abituato al gioco di Sarri e, in generale, troppo innamorato del pallone per accettare gli scambi in velocità che gli azzurri attuano ormai da tempo. Il  Napoli,  sul mercato ha le idee chiare. Al contrario di Simone Verdi, che massimo martedì prossimo dovrà emettere il suo verdetto, solo allora il calciomercato azzurro potrà finalmente delinearsi.

Rispondi