Home Calcio Tour de force per il Napoli, una partita ogni tre giorni, iniziando...

Tour de force per il Napoli, una partita ogni tre giorni, iniziando da domenica

203
Tempo di lettura: 2 minuti
Tour de force per il Napoli, una partita ogni tre giorni, iniziando da domenica

Si prospetta a breve un vero tour de force per il Napoli, che dovrà giocare una partita ogni tre giorni, iniziando da domenica sera a Bologna. Sarri costretto a ricorrere ad un ampio turn over.

Sta per cominciare un autentico tour de force per il Napoli che a partire da domenica, sarà costretto a giocare ogni tre giorni, preso dagli impegni di campionato e di Champions League. Impegni che nascondono numerose insidie, quindi dovranno essere gestiti al meglio dal tecnico toscano, magari ricorrendo ad un ampio turn over, nel tentativo di garantire alla squadra la migliore efficienza possibile.

In virtù di questa situazione potremmo vedere più spesso all’opera i vari Diawara, Rog, Chiriches, Rui e Milik, che generalmente giocano poco. In realtà anche Luigi Sepe, eterno panchinaro, potrebbe avere le sue chances di sostituire, dal primo minuto Pepe Reina. Del resto Sarri, rispetto alla passata stagione ci ha già abituati a cambi più frequenti, come dimostra il fatto che finora hanno avuto la possibilità di scendere in campo quasi tutti i componenti della rosa.

Per la compagine partenopea, da domenica in poi, saranno venti giorni di fuoco nei quali i giocatori faranno avanti ed indietro per l’Italia e per l’Europa, passando quasi per i confini con la Russia. Su sette partite in calendario il Napoli avrà quattro trasferte.

Domani, intanto gli azzurri, ancora orfani dei tredici nazionali si ritroveranno al Centro Sportivo di Castel Volturno per riprendere la preparazione in vista della trasferta al Dall’Ara contro il Bologna, posticipo della terza giornata di campionato. Tra mercoledì e giovedi, poi rientreranno tutti alla base, per iniziare questo tremendo periodo di fuoco. Un tour de force per il Napoli che durerà  per 21 giorni, iniziando dalla gara contro la squadra di Donadoni e si concluderà domenica primo ottobre al San Paolo con l’anticipo contro il Cagliari delle 12.30.

Rispondi