Home Attualità Ciro e Mattias ce l’hanno fatta! Entrambi tratti in salvo dai vigli...

Ciro e Mattias ce l’hanno fatta! Entrambi tratti in salvo dai vigli del fuoco

529
ciro e mattias
© LaPresse

Ciro e Mattias ce l’hanno fatta ! Entrambi tratti in salvo dai vigli del fuoco

Un lungo applauso e tanti sospiri di sollievo hanno salutato Ciro, e poche ore prima, Mattias estratti indenni dalla loro casa crollata ieri alle 20:57 per la scossa di terremoto di magnitudo 4 che ha colpito l’isola di Ischia.

Ciro, 11 anni, è stato finalmente estratto dalle macerie, lo hanno tirato fuori i vigili del fuoco a cui va tutto il nostro plauso, dopo 16 ore di lavoro ininterrotto. Il fratellino più piccolo Mattias, era stato salvato in mattinata. Prima di lui il neonato Pasquale di appena sette mesi è stato estratto vivo alle prime luci del mattino, alle 4:01.

Parole pregne di felice commozione, quelle del comandante Andrea Gentile, della Tenenza di Ischia della Guardia di Finanza, quando ha riportato quanto riferito da un vigile del fuoco impegnato nei soccorsi.: “E’ stato Ciro a salvare il fratellino Mattias. Dopo la scossa lo ha preso e lo ha spinto con lui sotto al letto, un gesto che sicuramente ha salvato la vita a entrambi. Poi con un manico di scopa ha battuto contro le macerie e si è fatto sentire dai soccorritori”.

Ciro e Mattias Marmolo salvi e affidati alle cure dei sanitari.

Ciro Marmolo, il bambino di soli undici anni ha praticamente protetto e salvato il fratellino Mattias : “Quando è crollato tutto ho abbracciato mio fratello e poi quando sono arrivati i soccorritori l’ho spinto fuori per primo”, ha raccontato ai sanitari che lo medicavano.

Intanto, Angelo Borrelli capo del dipartimento della Protezione civile, ha reso noto, i numeri, durante un incontro con i sindaci dell’isola verde per fare un primo punto sulla situazione : Sono duemila gli sfollati a Casamicciola e altri seicento a Lacco Ameno. È stata pertanto decisa la dichiarazione di stato di emergenza e la nomina di un Commissario.

Il presidente della Repubblica Mattarella ha telefonato ai sindaci di Casamicciola e di Lacco Ameno per esprimere il cordoglio per le vittime e la solidarietà e la vicinanza alla popolazione. Promettendo quanto orima una sua visita sull’isola.

 

Rispondi