Home Attualità Cagliari Sant’Elia: gommone si infrange sugli scogli, due morti e due feriti

Cagliari Sant’Elia: gommone si infrange sugli scogli, due morti e due feriti

680
Tempo di lettura: 2 minuti
Cagliari Sant'Elia: gommone si infrange sugli scogli, due morti e due feriti

Drammatico incidente poco prima della mezzanotte di ieri, presso il porticciolo di Cagliari Sant’Elia: un gommone con a bordo due coppie di giovani, è finito contro gli scogli, causando la morte dei due ragazzi ed il ferimento delle ragazze. 

Tragedia del mare, nella tarda serata di ieri, nei pressi del piccolo porto di  Cagliari Sant’Elia. Un gommone sul quale vi erano quattro giovani, due coppie di fidanzati, si è andato a schiantare contro gli scogli frangiflutti del porticciolo. Il bilancio dell’incidente risulta molto pesante; due le vittime, un giovane di 29 anni finanziere di stanza a Palermo di nome Nicola Sanna ed un trentasettenne, Giovanni Putzu, entrambi residenti a Cagliari, i quali sono morti a causa del violento impatto, mentre le due ragazze che non hanno neanche trent’anni, sono rimaste ferite e quindi sono state trasportate in ospedale in gravi condizioni.

Le due ragazze ferite rispondono al nome di Maria Bonfardeci, originaria di Palermo, fidanzata di Nicola Sanna e Claudia Mallica, cagliaritana, la ragazza dell’altra vittima. La dinamica dell’incidente, al momento, non è ancora stata chiarita, sul luogo della tragedia si sono portati gli uomini della Capitaneria di porto di Cagliari Sant’Elia, i carabinieri, i vigili del fuoco  ed i soccorsi del 118. L’incidente si è consumato intorno alle 23,15 di ieri sera.

Il gommone ha urtato a velocità alquanto sostenuta gli scogli ed i quattro giovani sono stati sbalzati in acqua. Il rumore del violento impatto è stato sentito da alcuni passanti che si trovavano nelle vicinanze, i quali hanno subito allertato la Guardia costiera e l’ambulanza. Purtroppo per i due giovani non c’è stato nulla da fare.

Le due ragazze ferite, invece, pur versando in gravi condizioni, non sarebbero in pericolo di vita. Il corpo di una delle due vittime è  stato recuperato quasi subito, mentre il secondo, poco dopo ad un centinaio di metri dagli scogli. Moltissime le persone accorse al porto di Cagliari;  oltre ovviamente a familiari e amici delle vittime, anche molti cittadini del capoluogo della Sardegna che si trovavano all’Arena Sant’Elia per assistere allo spettacolo Notre Dame de Paris, attirati dalle tantissime sirene e dal via vai delle forze dell’ordine.

Rispondi