Home Calcio Ultimo giorno di ritiro a Dimaro per gli azzurri

Ultimo giorno di ritiro a Dimaro per gli azzurri

242
Tempo di lettura: 2 minuti
Ultimo giorno di ritiro a Dimaro per gli azzurri

Oggi ultimo giorno di ritiro a Dimaro per la truppa di Maurizio Sarri, stamane allenamento mattutino, quindi pranzo e poi nel pomeriggio partenza per il capoluogo campano.

Neanche nell‘ultimo giorno di ritiro in quel di Dimaro, Maurizio Sarri, sergente di ferro della truppa azzurra dà finalmente una piccola tregua alla rosa. Il tecnico toscano di Figline sta facendo svolgere una prima seduta atletica, guidata come sempre da Sinatti, e poi delle esercitazioni tattiche.

Il tutto ripreso, naturalmente, come ogni giorno dal drone. Ultimo giorno di ritiro dicevamo, infatti  l’aereo del Napoli partirà da Verona,  intorno alle 18, tuttavia  saranno pochi i calciatori partenopei che si imbarcheranno alla volta di Napoli, vista la concessione di due giorni e mezzo di relax offerti dall’allenatore.

Cosicchè gran parte dei calciatori presenti nel ritiro di Dimaro raggiungerà le proprie famiglie in vacanza. Capitan Hamsik, per esempio tornerà in Slovacchia dove festeggerà il suo compleanno con la moglie ed i figli. La ripresa della preparazione, in vista del torneo in Germania, a Monaco di Baviera, previsto per i giorni 1 e 2 agosto, ci sarà venerdì prossimo in quel di Castel Volturno.

Tornando a quest’ultimo giorno di ritiro in Val di Sole, la squadra ha iniziato la sessione di preparazione con una corsa sul campo, in sequenza attivazione e circuito di rapidità. Quindi i giocatori hanno disputato una partitella a campo ridotto. Sugli scudi  Callejon, a segno con un bellissimo pallonetto, un colpo che l’attaccante spagnolo ha già messo in mostra, nell’amichevole con il Carpi, di qualche settimana fa.

Chiusura con il gruppo diviso in due blocchi impegnati in un lavoro tecnico tattico nelle rispettive metà campo. Il Napoli, pertanto, dopo pranzo lascerà il ritiro del Trentino, per tornarvi l’anno prossimo per l’ottava stagione consecutiva. Un vero record.

Gli azzurri sono sembrati in una buona condizione fisica e già pronti a fare sul serio, dalla settimana prossima tre partite amichevoli di prestigio per arrivare al meglio alla prima gara di andata del preliminare di Champions in calendario il 15 o 16 agosto. Il giorno 4 si conoscerà l’avversaria.

Rispondi