Home Calcio Pepe Reina: oggi l’epilogo del tormentone, finalmente conosceremo il suo destino

Pepe Reina: oggi l’epilogo del tormentone, finalmente conosceremo il suo destino

346
Tempo di lettura: 2 minuti
Pepe Reina

Pepe Reina il tormentone che ha tenuto banco finora, sembra essere finalmente vicino all’epilogo: oggi, si potrà sapere quale sarà il destino del portiere spagnolo. 

Pepe Reina si, Pepe Reina no, questo il tormentone che ha tenuto banco, qui a Napoli, fin dalla chiusura del campionato. Ma nella giornata odierna, finalmente, il tormentone Reina potrebbe avere fine, una volta per tutte. Infatti le prossime ore saranno fondamentali per sciogliere questo nodo che ha tenuto sulle spine i tifosi azzurri e che ha bloccato il mercato della società. L’imminente rientro del presidente Aurelio De Laurentiis, da Los Angeles, sarà decisivo per conoscere  il destino dell‘estremo difensore trentacinquenne nato a Madrid.

E’ previsto per oggi un nuovo incontro con il procuratore del giocatore Manuel Garcia Quilon: sul tavolo c’è l’eventualità di un rinnovo contrattuale fino al 2019 allo scopo di confermare uno dei leader più importanti del gruppo che si è già schierato compatto a favore del compagno di squadra. Pepe Reina è il vero punto di riferimento dello spogliatoio azzurro.

Il diretto interessato, dal canto suo, non ha intenzione di restare a Napoli sapendo che il suo rapporto è in scadenza nel 2018 e quindi preme per l’accordo in modo da poter rimanere a difendere la porta del Napoli con un altro spirito. Il club di De Laurentiis, comunque, non lo svincolerà a parametro zero e quindi, nel caso di una sua  partenza, eventuali pretendenti dovranno presentare un’offerta.

Mister Sarri si augura che il tormentone Reina possa finalmente concludersi positivamente attraverso un suo rinnovo. Magari nel caso di una sua permanenza gli si potrebbe affiancare un altro portiere molto affidabile per incentivarlo a fare bene ed, eventualmente per alternarlo con lui.

Il Napoli, in questo frangente, ha seguito diversi portieri per cautelarsi. Tra i tanti c’è Neto: il brasiliano accetterebbe Napoli, soltanto se l’ex Liverpool dovesse partire. Intanto l’ex vice Buffon sta valutando anche le proposte di Valencia e Watford perché lascerà, a prescindere,  la Juventus.

Il muro contro muro tra Reina e il Napoli, dunque, sembra giunto al termine. Il direttore sportivo Giuntoli si appesta a formulare a Quilon, il suo potente agente, l’ultima offerta utile per convincere Reina a restare in azzurro: un altro anno di contratto fino a giugno 2019. Una sorta di ultimatum, quello del club partenopeo, per mettere fine al tormentone Reina. Un’apertura certamente non di poco conto, sapendo che De Laurentiis era intenzionato esclusivamente a portare a scadenza il contratto del portiere spagnolo.

Rispondi