Home Attualità Ray Wilson inaugura il festival MANN a Napoli

Ray Wilson inaugura il festival MANN a Napoli

618
Tempo di lettura: 3 minuti

Ray Wilson, star internazionale della musica pop, ex Genesis, inaugura il FESTIVAL MANN a Napoli.

Nella prestigiosa “Sala della Meridiana” del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, allestito ad hoc con illuminazioni e palcoscenico, si è tenuto il concerto inaugurale del Festival MANN – Muse al Museo.

mann sala meridiana museo archeologico di Napoli
sala meridiana museo archeologico di Napoli

Protagonista della serata è stata la chitarra e la voce potente, ma raffinata, del noto cantautore britannico Ray Wilson, nato ad Edimburgo l’8 settembre del 1968, accompagnato dalla chitarra solista di Steve Wilson e dalle tastiere di Kool Lyczeck. Il trio, in perfetta sintonia e armonia con l’ambiente storico che lo ospitava, ha dato vita ad una esibizione suggestiva ed emozionante con la riproposizione in chiave acustica dei brani che ripercorrono la lunga carriera di Ray Wilson, che spazia dal grunge degli Stiltskin al Brit Pop dei Cut.

Ad arricchire il repertorio del concerto, sono state le versioni re-arrangiate delle canzoni della celebre formazione britannica dei Genesis, a cui Ray Wilson ha fatto parte dall’estate del 1996 al 2000 quando subentrò a Phil Collins, che costituisce l’apice della sua carriera di performer e cantautore.

La voce di Ray Wilson, arricchita dalle note profonde e colorite delle chitarre e delle tastiere, ha risuonato con garbo e potenza all’interno della Sala del MANN per più di un’ora e mezza, regalando agli spettatori un evento unico ed indimenticabile.

Ray Wilson

Questa è stata l’unica data italiana del suo tour europeo che durerà da qui fino ad ottobre prossimo e toccherà città e festival importanti.

Il cantautore ha chiuso la serata con una versione molto pregevole chitarra e voce di “In the air tonight  uno dei brani più noti di Phil Collins. A fine concerto il Direttore del MANN, Paolo Giulierini, è salito sul palco e ha donato una spilla al cantautore, nominandolo ambasciatore nel mondo del Museo Archeologico nazionale di Napoli.

Il concerto di Ray Wilson è il primo di una lunga serie di eventi musicali, organizzati al Mann in occasione del Festival MANN Muse al Museo che accompagnerà la città di Napoli dal 19 al 25 aprile. Ad esibirsi sullo stesso palco nei prossimi giorni ci saranno anche Tosca, Peppe Servillo, Sergio Cammariere, Cristiano de Andrè ed Enzo De Caro.

ll Festival delle Muse è il primo Festival internazionale organizzato da un museo autonomo ed è un progetto, fortemente voluto dal Direttore Paolo Giulierini, che ha donato una veste viva al MANN, attualmente sotto la Direzione artistica di Andrea Laurenzi, in collaborazione con Luca Baldini e la Direzione tecnica di Officine della Cultura.

Per sette giorni dalle 10 alle 24 le sale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli si animeranno con una serie di eventi collegati alla letteratura, musica, teatro, danza, produzioni originali site specific, scienza, arte, cinema, fumetti e nuove tecnologie.

Saranno presenti oltre 50 ospiti illustri tra cui Ferzan Ozpetek, Niccolò Fabi, Paolo Benvegnù, Carmen Souza, Francesco Motta, Giorgio Pasotti e Guido Catalano che proporranno un dialogo che segue una linea diretta che collega il passato con il presente e soprattutto il futuro con le nuove tecnologie applicate alle arti con la presentazione di applicazioni smartphone o videogames.

Per partecipare agli eventi gratuiti è sufficiente prenotarsi nella biglietteria del Museo il giorno stesso dell’evento e acquistare il biglietto d’ingresso con le riduzioni degli aventi diritto. Per info o prenotazioni consultare il sito: www.festivalmann.it

Francesco Longobardi

 

Rispondi