Home Calcio Squadre campane serie B in cerca di riscatto dopo gli ultimi passi...

Squadre campane serie B in cerca di riscatto dopo gli ultimi passi falsi

305
Tempo di lettura: 2 minuti
squadre campane cercano il riscatto

Squadre campane di serie B in cerca di riscatto dopo i passi falsi di una settimana fa

Per le squadre campane, l’ultimo turno del campionato di Serie B non è stato sicuramente brillantissimo: sconfitta interna pesantissima per l’Avellino, battuto per 5 a 0 dal Perugia, mentre nel derby campano il Benevento e la Salernitana si sono divisi equamente la posta in palio, terminando la gara con un pareggio per 1 a 1. Per quanto riguarda l’Avellino di mister Novellino una bruttissima debacle sotto i colpi di uno spumeggiante Perugia: gli umbri hanno sbancato il Partemio Lombardi grazie soprattutto alle reti di Di Carmine, autore di una tripletta. La squadra irpina ha così frenato la propria corsa verso la zona play-off, ora distante sei lunghezze, dopo nove turni positivi.

Pareggio rocambolesco, invece  nel derby tra giallo rossi e granata, allo stadio sannita Ciro Vigorito.  La squadra di Bollini, passata in vantaggio in virtù di un calcio di rigore trasformato da Coda, ha sognato la vittoria fino ai minuti di recupero, quando però, una rete di Ceravolo ha regalato il pareggio alla formazione allenata dall’ex azzurro Baroni. Un pareggio dal sapore di occasione persa per il Benevento, che attualmente è distante cinque punti dalla vetta della classifica, occupata dalla sorprendente rivelazione del torneo, ovvero la Spal.

Questo pomeriggio, in occasione del trentesimo turno del torneo cadetto, le squadre campane cercano l’immediato riscatto. Compito difficile per i biancoverdi di Walter Novellino, ospiti dello Spezia affamato di punti. Il tecnico dell’Avellino, tuttavia, punta su una prova d‘orgoglio dei suoi, desiderosi di rivincita dopo la brutta batosta di una settimana fa. Dal canto il Benevento cerca punti promozione  contro la Virtus Entella, in un match che promette scintille. L’Entella insegue i playoff sfumati per un solo punto nello scorso campionato. Cinque punti tra le due formazioni, quasi uno scontro diretto al Ciro Vigorito, tra due squadre votate alla fase offensiva. La compagine di Breda, con 42 gol all’attivo, ha il terzo miglior attacco della categoria; quella di Baroni, 40 reti, come il Cittadella, il quarto. Sfida dunque all’insegna dell’attacco per privilegiare lo spettacolo.

Infine la Salernitana ospita all’Arechi il Brescia nel tentativo di allontanarsi il più possibile dalla zona calda della classifica. Le rondinelle però rappresentano un ostacolo non facile per gli uomini di Bollini, si tratta infatti di un delicato scontro salvezza nel quale nessuno vuol perdere. L’allenatore dei granata, questo pomeriggio, tornerà nuovamente al 4-3-3, tuttavia con diverse novità di formazione. Nella Salernitana mancheranno Busellato, Odjer ed Improta. Bollini soltanto qualche ora prima della gara scioglierà gli ultimi dubbi di formazione, l’unica certezza è Massimo Coda, il bomber di cui non si può fare a meno.

 

Rispondi