Home Attualità Padula: padre si lancia dal balcone col figlioletto

Padula: padre si lancia dal balcone col figlioletto

320
Tempo di lettura: 2 minuti
Padula, padre si lancia dal balcone col figlioletto

Padula: padre si lancia dal balcone col figlioletto

Tragedia della depressione a Padula, paesino della  provincia di Salerno, al confine tra la Campania e la Basilicata, dove un uomo di 45 anni si è lanciato dal balcone tenendo in braccio il figlioletto di soli tre anni. Padre e figlio sono morti naturalmente all’istante schiantandosi fortemente in terra. Sul posto della tragedia, avvenuta nelle vicinanze della piazza principale di Padula, piccolo centro del Vallo di Diano, sono intervenuti, poco dopo l’episodio sconcertante, i carabinieri della locale stazione ed i vigili del fuoco del vicino distaccamento di Sala Consilina, sempre in provincia di Salerno.

L’omicidio suicidio si è consumato nella notte di ieri, nei pressi di piazza Umberto I. L’uomo, residente dalla nascita a Padula, dalla ricostruzione dei fatti riportata dagli inquirenti, avrebbe pernottato presso l’abitazione della mamma, sita nello stesso palazzo in cui l’uomo viveva con la moglie ed il piccolo di tre anni. Nella serata di ieri, l’uomo pare avesse avuto un’accesa discussione con la compagna, sfociata poi in vero e proprio litigio, che ha portato il nostro ad abbandonare la propria casa per rifugiarsi dalla madre, come di solito avviene in casi del genere.

Tuttavia durante la notte, il quarantacinquenne, approfittando del fatto che la compagna dormiva, è tornato nella sua abitazione per prelevare il figlioletto assonnato, quindi l’ha portato con sé sul terrazzo. Qui è sopravvenuto il raptus omicida suicida che ha causato l’estremo gesto. Il padre si è così gettato, con il bambino tra le braccia nel vuoto precipitando rapidamente al suolo. Molto probabilmente l’uomo viveva da qualche tempo in un periodo di forte stato depressivo, a causa di seri problemi di salute.

Il piccolo paesino di Padula è rimasto sgomento alla terribile tragedia che ha gettato nello sconforto totale prima una madre e poi un’intera popolazione. Il cadavere dell’uomo e quello del bambino saranno sottoposti ad autopsia, dopodiché saranno restituiti ai partenti per la sepoltura.

Rispondi